Compass Group Italia, esito incontro 04/02/2014

Roma, 7 febbraio 2014

nei giorni scorsi ci siamo incontrati con Compass a seguito della loro richiesta di sottoscrizione del verbale sindacale per il piano formativo che l’azienda voleva presentare a For. Te sul conto aziendale.

Le Organizzazioni Sindacali di categoria hanno risposto negativamente alla richiesta di Compass, a seguito dei pessimi rapporti sindacali che si sono succeduti dopo la procedura di licenziamento collettivo attivata nel 2012, le difficoltà più volte segnalate dai territori nel gestire le diverse vertenze, non ultimo i reiterati errori sulle buste paga.

A fronte della posizione assunta della OO. SS., Compass ha chiesto un incontro a livello di segreterie nazionali, fine di verificare complessivamente la situazione e trovare le soluzioni ai problemi sollevati.

Nella breve riunione svoltasi abbiamo ribadito i problemi da noi riscontrati e che non ci permettevano di poter sottoscrivere il piano formativo.

L’azienda ha dichiarato di voler riprendere correttamente le relazioni sindacali e ha dato massima disponibilità ad attivarsi per risolvere i problemi sollevati.

A fronte di quanto sopra Compass ha dato immediata disponibilità ad accogliere la nostra richiesta di effettuare un incontro nei termini di quanto previsto dai diritti di informazione del CCNL del Turismo dove affrontare i seguenti temi:
1) Dati e situazione Compass Group Italia, anche in ordine all’organigramma aziendale per poter avere riferimenti certi nei vari territori;
2) stato di avanzamento certificazione SA 8000;
3) problemi buste paga;
4) varie ed eventuali

In merito al punto 3 di cui sopra, abbiamo evidenziato che continuano a permanere pesanti problemi sulle buste paga, sia in termini di corretta registrazione delle ore di lavoro, di corretta gestione delle voci differite e non ultimo, di gravi ritardi sull’erogazione degli assegni familiari, così come segnalati da diverse strutture territoriali.

L’azienda, riconoscendo le difficoltà di gestione sui cedolini paga e per poter procedere speditamente a correggere gli errori commessi, soprattutto in ordine agli assegni familiari, ha chiesto di fargli pervenire ad Ivano Palladino ogni caso che ad oggi vi risulta essere ancora non soddisfatto (nome/cognome del dipendente – impianto Compass – CCNL).
Pertanto vi chiediamo di segnalare tali situazioni alla società, e per conoscenza alla scrivente.

Fermo restando la vostra partecipazione all’incontro, riteniamo utile che le strutture territoriali predispongano un dettagliato elenco delle problematiche registrate sulle buste paga così che nell’occasione possiamo rappresentare un quadro preciso della situazione e avere immediate risposte.

L’incontro è fissato per il 13 febbraio 2014 a Roma presso il Centro Congressi Cavour – via Cavour, 50/a - con inizio alle ore 10.30.

P. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini