Compass Group Italia, risultato sciopero 30/11/2012

Roma, 3 dicembre 2012

come avrete potuto verificare dal nostro sito e dalla rassegna stampa dei giorni scorsi, l’adesione allo sciopero nazionale proclamato a Compass Group Italia ha avuto a visto una grande partecipazione sia nell’astensione al lavoro, sia per la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori nei presidi e nelle manifestazioni che sono state articolate sui territori.

Di seguito vi riporto i dati raccolti fino ad oggi:
Milano e Roma, dove l’adesione è stata quasi totale: Bristol, 100%; tutti gli appalti Telecom Roma e Pomezia 100%; Terna Marcigliana e Terna Galbani 100%; mensa Accenture 80% e Bar Accenture 100%; Banca Italia, tutti i siti, 100% (escluso Vermicino 90%); Ufficio Cambi 100%; Quattro Fontane 100%; Cgil nazionale 100%; CEI 100%; Leasys 100%; Cisa 50%; American Express 5%; Compass uffici C.Colombo 100%, Direzione 100%.
In
Piemonte adesione al 100% ad Alessandria dove sono rimasti chiusi tutti i centri e nessun pasto è stato erogato; a Genova hanno aderito il 95% dei lavoratori e a Savona il 100%. A Novara hanno aderito i lavoratori della mensa dell’ospedale, quasi il 70%, mentre a Torino completa partecipazione dei lavoratori delle mense scolastiche, della Mensa Alenia, dell’Oreal, e della sede; San Giovanni Bosco 70%, Iveco 80%, pulizie 40%. I lavoratori dello stabilimento Mirafiori in cassa integrazione hanno espresso la solidarietà e preso parte all’iniziativa.
A
Bolzano tutti i dipendenti Compass della mensa Iveco hanno incrociato le braccia cosi come la maggior parte di quelli dei servizi di pulizia dell’A22 Autostrada del Brennero (adesione 90%). Adesione totale a Mantova
In
Toscana, adesione dell’80% a Firenze così come a Grosseto, con la partecipazione completa in alcune scuole.

Visto gli eccezionali risultati riportati ringrazio tutte le strutture per il grande lavoro svolto e un grazie speciale va a tutte le nostre rappresentanze sindacali aziendali.

Inoltre colgo l’occasione della presente per comunicarvi che abbiamo ricevuto la convocazione del Ministero del Lavoro per mercoledì 5 dicembre 2012 alle ore 10.00 a Roma – Via Fornovo, 8.

Dato che dovrà essere definita la delegazione delle strutture e dei delegati che parteciperanno all’incontro, per impossibilità della sala del Ministero a contenere oltre un certo numero di persone, vi chiedo di farmi sapere al più presto quali territori oltre a Roma e Milano, di cui ho già notizia, quali altri territori intendono partecipare così da predisporre la delegazione stessa.

p. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini