“Commissariata” Tributi Italia non ha versato 90 milioni ai Comuni

19/05/2010

ROMA – La società di riscossione Tributi Italia ha chiesto l´ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria prevista dalla legge Marzano. La domanda, è stata depositata al ministero dello Sviluppo economico dall´amministratore unico della società, Patrizia Saggese, in esecuzione della delibera dell´assemblea. Il ministero del Tesoro a dicembre ha cancellato la società dall´albo dei riscossori (cancellazione poi sospesa) dopo che 128 Comuni avevano denunciato di non avere mai ricevuti tributi. Si stima che l´azienda debba agli enti circa 90 milioni