Commercio: Sisa si allea con Mecades

13/11/2001

Il Sole 24 ORE.com








    Commercio – Decolla una centrale acquisti con un fatturato di 8,5 miliardi di e il 7,3% del mercato

    Sisa si allea con Mecades
    La Metro «perno» dell’operazione – E giovedì potrebbe aderire anche il gruppo Interdis
    Vincenzo Chierchia
    MILANO – Nuova alleanza nel settore della distribuzione organizzata. In questi giorni è stata siglata l’intesa tra il gruppo Sisa, da un lato, e la centrale acquisti Mecades (frutto dell’intesa tra Metro, Sintesi-Despar, Il Gigante e Aligros). Nello stesso tempo è stata sciolta la centrale acquisti Pegaso 2001 che le società commerciali Sisa e C3 avevano costituito all’indomani del termine dell’esperienza del gruppo distributivo Insieme (all’interno del quale era presente anche Mdo). Pertanto (sulla base dei dati Iri-Infoscan relativi al mercato grocery in supermercati e ipermercati) si va formando – come spiega Danilo Preto, responsabile comunicazione e marketing di Sisa – un polo di rilievo all’interno del settore distributivo: Sisa e Despar hanno infatti rispettivamente quote del 3,1% cui si aggiungono lo 0,8% del Gigante e lo 0,3% della Aligros di Lecce. Mecades, in pratica, sale dal 4,2% (stime Iri-Infoscan) al 7,3% circa. A tutto ciò occorre aggiungere il fatto che il colosso tedesco Metro è specializzato nella gestione di grandi strutture commerciali ma solo all’ingrosso e quindi non è compreso nelle stime delle quote di mercato che riguardano il solo dettaglio (e per di più i soli canali moderni, ossia supermercati e ipermercati). Metro sviluppa un giro d’affari in Italia di oltre 1,5 miliardi . Nel complesso l’intesa mette insieme un polo con un giro d’affari intorno agli 8,5 miliardi (3,7 miliardi di Sisa). E questo potrebbe essere solo il primo passo di una operazione di più vasta portata. Infatti, è possibile che il gruppo C3, ex partner di Sisa in Pegaso 2001, possa aderire nei prossimi mesi al raggruppamento che si sta formando intorno a Mecades. Nello stesso tempo c’è un confronto aperto all’interno dei soci di un altro importante gruppo della distribuzione organizzata italiana, ossia Interdis (6,9% la quota del mercato grocery stimata da Iri-Infoscan). Il gruppo guidato da Luigi Noto deciderà probabilmente giovedì prossimo sulla scelta di una partnership strategica, nel corso di un’assemblea. Sono diverse le ipotesi di alleanza all’attenzione dei soci Interdis, una di queste riguarda proprio Mecades. Sono già state studiate tutte le possibili intese e definiti gli orizzonti operativo, nel caso in cui i soci del gruppo commerciale dessero il via libera a una delle partnership.
    Martedí 13 Novembre 2001
 
|
   
Tutti i diritti riservati © 24 ORE NetWeb S.p.A.