Commercio, sciopero nazionale il 19 giugno

26/05/2004



     
CONTRATTI: COMMERCIO, SCIOPERO NAZIONALE IL 19 GIUGNO =
 
      Roma, 25 mag. – (Adnkronos/Labitalia) – Continueranno venerdi’
28 a Roma, presso la sede della Confcommercio, le trattative per  il
rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori del commercio, del
terziario e dei servizi. La decisione e’ stata presa oggi durante un
incontro tra Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil
Confcommercio, nonostante la proclamazione di uno sciopero nazionale
del settore per sabato 19 giugno (venerdi’ 18 per le aziende che
lavorano su 5 giorni). Nell’occasione, e’ prevista anche una
manifestazione nazionale a Roma. I lavoratori del settore (1,8
milioni) sollecitano il rinnovo del contratto scaduto da oltre due
anni. ”Solo una conclusione positiva del negoziato prima del 19
giugno -avvertono le tre confederazioni-  potra’ annullare lo
sciopero”. (segue)
      (Lab/Ct/Adnkronos)
25-MAG-04 19:29

 
      CONTRATTI: COMMERCIO, SCIOPERO NAZIONALE IL 19 GIUGNO (2)=
 
      (Adnkronos/Labitalia) – Il salario e’ uno dei principali nodi
della trattativa. I sindacati insistono per aumento medio mensile di
107 euro e per un accordo biennale. Confcommercio, invece, offre 100
euro mensili in piu’ per un accordo sui 4 anni. Su mercato lavoro
part-time, i sindacati vogliono arrivare a un accordo per
l’applicazione della legge Biagi. Le parti sono distanti anche
sull’apprendistato. Mentre i sindacati insistono per mantenere alcune
norme previste dall’attuale ordinamento, come la proporzione numerica
tra dipendenti e apprendisti, Confcommercio vorrebbe abolirle.
Contestato, poi, l’aumento generalizzato dei periodi previsti chiesto
dai datori di lavoro insieme all’estensione dell’istituto, ora
riservato ai livelli centrali, a tutte le figure professionali.
      (Lab/Ct/Adnkronos)
25-MAG-04 19:30