Commercio, la Coop investe in Croazia

14/05/2002





Commercio, la Coop investe in Croazia

Vincenzo Chierchia

MILANO – Coop accelera sull’estero. Il gruppo distributivo italiano, tramite la controllata Hipermarketi Coop, è ufficialmente sbarcato in Croazia con l’acquisizione di un ipermercato a Zagabria, nei giorni scorsi, mentre è in pieno sviluppo un articolato piano di investimenti da circa 160 milioni di euro, che ultimato consentirà agli italiani di avere un ruolo leader nel Paese balcanico. Al tempo stesso il gruppo sta studiando lo sbarco in Grecia, in partnership con operatori locali; in quest’ultimo caso dovrebbero essere realizzati due centri commerciali ad Atene e a Salonicco. Infine, è sempre più vicina un’alleanza strategica di spessore europeo nel settore distributivo. Con l’acquisto dell’ipermercato Stupnik sono salite a cinque le strutture commerciali messe in cantiere da Coop in Croazia mentre alcuni mesi fa, quando venne ufficializzato l’interesse di Coop (tramite la cooperativa NordEst) per la Croazia, se ne stimava possibile la realizzazione di un paio, in accordo peraltro con investitori immobiliari italiani. L’area di vendita di Stupnik è di 5mila metri quadrati all’interno di un centro commerciale che comprende un magazzino per la casa gestito da Emmezeta (società italiana che a sua volta fa capo al gruppo francese Ppr-Conforama). In autunno è poi prevista l’inaugurazione dell’Ipercoop Jankomir (Zagabria) con un’area di vendita di circa 9.500 metri quadrati. Per l’autunno 2003 – sottolineano all’Ancc-Coop – sarà aperto l’ipermercato di Osijek di 6.500 metri quadrati. Per la metà del 2004 è prevista poi l’apertura di un altro ipermercato a Spalato delle dimensioni di circa 8.500 metri quadrati. Infine, per l’inizio del 2006 è prevista l’apertura dell’ipermercato Laniste (Zagabria) di 10mila metri quadrati, il più grande della Hipermarketi Coop. L’investimento iniziale per il programma di sviluppo in Croazia è di 60 milioni di euro – stimano fonti del gruppo Coop – mentre l’intero progetto mobiliterà interventi per oltre 100 milioni di euro, compresi gli investimenti immobiliari. L’obiettivo di fatturato di Coop per il 2002 si attesta su quota 10 miliardi e 380 milioni di euro con un aumento della quota di mercato in Italia dell’1,8% (il giro d’affari nel 2001 si è aggirato sui 9 miliardi e 193 milioni di euro).

Martedí 14 Maggio 2002