Commercio: Corraini, Filcams-Cgil “Firma separata è atto politico grave e irresponsabile”

20/07/2008

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

www.filcams.cgil.it

Roma, 18 luglio 2008

Commercio: Corraini, Filcams-Cgil Firma separata è atto politico grave e irresponsabile

(U.S.Cgil) –Roma, 18 lug- “Un atto politico grave ed irresponsabile“. Così Ivano Corraini, Segretario generale della Filcams-Cgil, definisce la firma separata del contratto del Commercio che si è appena consumata. “Apprendo da notizie di agenzia che Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e Confcommercio hanno concluso e firmato con un atto separato il contratto del terziario” dice ‘sconcertato’ Corraini mentre precisa che “la Filcams-Cgil non aveva abbandonato il tavolo. Aveva chiesto una pausa di 10 giorni per consultare i lavoratori su parti del contratto di straordinaria rilevanza e sulle quali dissentiva in termini fermi”.

Per questi motivi, per il numero uno della categoria del terziario Cgil “la firma separata è un atto politico grave e irresponsabile, denso di conseguenze negative.

La rapidità con cui si sono accinti ad apporre la firma –aggiunge il leader dei lavoratori del commercio- rende ipocriti i richiami al ripensamento rendendoli persino offensivi”.

La Filcams Cgil “valuterà i comportamenti da assumere nel prossimo futuro –assicura infine Corraini-, nel frattempo rimangono confermate le iniziative in corso e in primo luogo il programma di informazione e consultazione dei lavoratori”.

Vanna Palumbo