Commercio: Coop, Media World E Ovs Le Migliori Per Lo Shopping

24/11/2010

Roma, 24 nov. – (Adnkronos) – Coop, Media World e Ovs Industry: queste le insegne della moderna distribuzione votate da oltre 6.000 italiani come miglior servizio al consumatore per la vendita di alimentari, elettronica ed elettrodomestici, abbigliamento e moda. Una netta vittoria delle aziende nazionali nei confronti delle tante insegne estere presenti da tempo nella penisola. La consegna del ‘Best Place To Buy Award’ Cfmt a queste aziende e alle farmacie, che si sono confermate al primo posto nel gradimento dei consumatori ha dato il via oggi all’Hotel Four Seasons di Milano alla presentazione dei risultati dell’Osservatorio Cfmt sulla Customer Satisfaction nei servizi 2010.

Il presidente del Cfmt, Giuseppe Truglia, ha consegnato il Customer Satisfaction Award Cfmt alla presidente di Federfarma Annarosa Racca, mentre uno dei clienti piu’ fedeli di ogni azienda ha consegnato i Best Place To Buy 2010 Cfmt nelle mani di Vincenzo Tassinari, presidente Consiglio di Gestione di Coop, Pierluigi Bernasconi amministratore delegato di Media World, Fabio Pampani direttore generale Ovs industry.

L’Osservatorio, quindi, ha visto quest’anno ancora al primo posto le farmacie (76 su cento il voto ottenuto), subito seguite dal commercio al dettaglio e dalla moderna distribuzione (centri commerciali e acquisti online 74), librerie, cinema/teatri e supermercati (72). Per quanto riguarda i Best Place To Buy 2010 Cfmt, nell’alimentare Coop (scelta dal 23,7% dei votanti) e’ risultata primain assoluto a livello nazionale seguita da Esselunga (13,2%), che ottiene comunque il 33% al Nord Ovest. A seguire tra i primi sei classificati troviamo poi Conad (9,4%), Auchan (8,3%), Carrefour (7,2%), Eurospin (5,7%).

(Adnkronos) – Nell’elettronica ed elettrodomestici Media World (32%) ha ottenuto il primo posto con piu’ del doppio delle preferenze del secondo classificato Euronics (15,0%). A seguire UniEuro (10,6%), Trony (9,9%), Expert (8,4%) e Apple (4,4%). Nell’abbigliamento e moda Ovs industry (14,2%) ha prevalso piuttosto nettamente su Zara (8,2%), Armani (7,4%), Benetton (7,2%), H&M (6,1%) e Coin (5,8%).

I risultati dell’Osservatorio, sottolinea Michelangelo Patron, il direttore del Centro Formazione Management del Terziario, ”mettonoin luce una generale scarsa soddisfazione degli italiani verso i servizi privati e pubblici e anche una sorta di rassegnazione per questa situazione”.

Per Truglia e’ ”incoraggiante il fatto che, seppure da anni subiamo l’invasione di insegne estere, nelle preferenze degli italiani prevalgono e nettamente le aziende nazionali. Aziende storiche che hanno saputo continuamente rinnovare e rivitalizzare la loro offerta e capacita’ di dare un buon servizio e che anche i dati sulle quote di mercato vedono al primo posto”.

(Adnkronos) – Per Tassinari ”non possiamo che essere soddisfatti di questo ulteriore riconoscimento assegnatoci dal Cfmt, tanto piu’ che siamo premiati per il servizio offerto ai consumatori. Noi di Coop abbiamo investito molto sul concetto di servizio, migliorando in termini di accessibilita’ e funzionalita’ i nostri punti vendita e ampliando l’offerta con nuovi settori: saranno 100 i CoopSalute aperti entro fine anno e siamo a quota 500.000 attivazioni CoopVoce”.

Per Bernasconi si tratta di ”un riconoscimento del servizio offerto ai nostri clienti che consolida il rapporto delle insegne con il consumatore e che evidenzia gli sforzi economici e intellettivi compiuti in venti anni di storia nella costante ricerca della vera customer satisfaction”. Pampani si dice ”molto contento di questo riconoscimento consegnatoci dal Cfmt anche a nome dei nostri clienti. Questo da’ ancor piu’ valore alle nostre caratteristiche vincenti, che sono avere il senso del buon gusto e essere consapevoli che siamo all’interno di un percorso e non a un punto d’arrivo”.

Racca si dice ”orgogliosa di essere secondo l’indagine Cfmt il servizio piu’ amato dagli italiani. Questo riconosce la forza delle 18.000 farmacie presenti sul territorio in cui entrano ogni giorno 4milioni di italiani. Tutto questo grazie ai nostri punti di forza: capillarita’, vicinanza, professionalita’, innovazione e servizi”.