Commercio: Carrefour – Filcams dialogo se disdetta integrativo

21/07/2009

Ore 19.30
(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Le trattative con Carrefour potranno riprendere "qualora l’azienda revochi la disdetta del contratto integrativo aziendale". E’ quanto afferma la Filcams-Cgil in merito allo sciopero proclamato per domani dai dipendenti del gruppo.
"Il sindacato è sempre stato disponibile al dialogo" afferma Franco Martini segretario generale della Filcams Cgil "non siamo stati noi a interrompere i rapporti. In una fase complessa della trattativa si imponeva una verifica sulle prospettive di tenuta occupazionale e di validità del piano industriale, è stata Carrefour ad interrompere il rapporto con la disdetta del contratto integrativo aziendale mettendo un macigno sul percorso relazionale". "Non si può far finta di essere aperti al dialogo" prosegue il segretario "dopo aver messo in atto azioni drastiche ed unilaterali, che pregiudicano le relazioni. Il dialogo potrà essere ripreso nel momento in cui saranno rimossi gli ostacoli per una buona e corretta trattativa, la tempistica non dipende solo dalla nostra volonta".