Come va la consultazione sull’ipotesi del commercio e su quella della coop?

10.10.99
da Milano Santino Pizzamiglio

programmate fino ad oggi sulla piazza di Milano oltre 400 assemblee per coprire 267 unità locali.
Coinvolti ad oggi 2128 lavoratrici e lavoratori, in 34 unità locali, con una partecipazione di 1.061, votanti 1.054, favorevoli 969, contrari 68 e 19 astenuti.
Al momento, soprattutto nelle piccole e medie aziende, c’è un generalizzato accoglimento favorevole del contratto, con particolare riferimento a normative e retribuzione.
Nella G.D. storica presumiamo che vi sarà minore consenso.

da Bolzano Maurizio Surian

Le cose che dicono i lavoratori sul nuovo CCNL commercio

Partiamo subito dalle classiche bastonate che prendiamo nelle assemblee, quando illustriamo i famosi aumenti salariali. A quanto pare il meccanismo legato al costo della vita, o all`inflazione, non regge alle incazzature della gente. 
Accolta con positività l`introduzione del part time post maternità, l`aumento delle percentuali sulla maternità obbligatoria. Qualche diffidenza sul lavoro ripartito, non tanto per l`introduzione di una nuova tipologia di contratto, ma sulla gestione del ripartito nel caso che uno dei due  smetta di lavorare. 
Reazioni positive anche per quello che riguarda il part time, qualche minima perplessità per i nuovi contratti a 8 ore. 
Quello che crea più pensieri è la flessibilità settimanale dell´orario. Pur spiegando che questo meccanismo già esisteva, i lavoratori hanno paura che l`azienda decida unilateralmente di aumentare le ore settimanali.
Concludendo (come dice un famoso presentatore) il nuovo contratto viene valutato positivamente,tralasciando la parte salariale. 
A più avanti per i verbali delle assemblee. 

21.10.1999
Da Napoli Maddalena Carnevale

La consultazione per l’approvazione dell’ipotesi di rinnovo del CCNL del Terziario sta rilevando un andamento positivo; nelle prime 6 assemblee (cinque delle quali svolte nella grande distribuzione) l’approvazione dell’ipotesi è a maggioranza assoluta; i lavoratori hanno chiaro il concetto di flessibilità in senso complessivamente inteso e approvano la piattaforma soprattutto per il concetto di regolamentazione e condivisione fra le parti dei meccanismi di flessibilità da adottare. Dalle lavoratrici sono particolarmente apprezzati gli articoli relativi ai diritti sulla maternità. Per i dati definitivi ci sentiamo più avanti.

Da Torino Anna Cuntrò

Nelle assemblee fatte ad oggi ( già fatta gran parte della grande distribuzione) esiti sostanzialmente positivi, pochissimi contrari e pochi astenuti; grande interesse sulle novità: part time post maternità, P.T. 8 ore, Job sharing; OK anche sulle flessibilità purché contrattate, i numeri da lunedì.

Dalla RSU CGT

VERBALE DI VOTAZIONE CGT

IPOTESI DI ACCORDO PER IL RINNOVO DEL CCNL
TERZIARIO DISTRIBUZIONE E SERVIZI DEL 20.09.99

VOTANTI
FAVOREVOLI
CONTRARI
ASTENUTI
SEDE
70
69
0
1
CARUGATE
148
147
0
1
ANCONA
ASSEMBLEA NON ANCORA EFFETTUATA
AOSTA
9
9
0
0
AREZZO
26
26
0
0
BOLOGNA
32
32
0
0
BOLZANO
7
7
0
0
BRESCIA
24
23
1
0
FIRENZE
14
14
0
0
FOSSANO
6
6
0
0
GENOVA
20
20
0
0
LIVORNO
16
16
0
0
MASSA CARRARA
11
11
0
0
MESTRINO PADOVA
51
51
0
0
PERUGIA
7
7
0
0
PIACENZA
13
12
1
0
SETTIMO TORINESE
17
11
6
0
UDINE
10
9
1
0
VERCELLI
39
21
18
0
VERONA
9
9
0
0
TOTALE
529
500
27
2

25 OTTOBRE 1999

Dal Veneto Sergio Franceschini

Tutti i comprensori sono impegnati nelle assmblee di consultazione e l’adesione all’ipotesi di contratto è superiore al 90%

Dalla Toscana Luciano Nascinovich

tranne alcune limitate realtà la consultazione sta andando bene specie nelle piccole imprese; si lamentano i tempi stretti che non permetto di toccare tutte le aziende in programma entro questa settimana. Si chiede che la consultazione possa essere prolungata almeno di una settimana.

Da Torino Anna Maria Cuntrò

invio una prima parziale rilevazione sulle Assemblee del CCNL Terziario svoltesi a Torino, i dati che ti trasmetto sono riferiti alle Assemblee di cui possediamo i Verbali; naturalmente altri Verbali sono in possesso di Fisascat e Uiltucs.
 
Assemblee Svolte in 24 Posti di Lavoro
 
Aventi Diritto  2138
Votanti             654
Favorevoli         622
Contrari               
Astenuti              26

Da Bologna, Massimo Melotti

Alle prime assemblee di consultazione effettuate, la partecipazione degli aventi diritto è di poco superiore al 50%, l’adesione all’ipotesi è vicina al 90%.
Si chiede di prolungare i tempi per l’effettuazione delle assemblee.
 

Da Isa (Lombardia) i dati della consultazione ad oggi 25 ottobre 1999
 

Commercio
Grande Distr.
Terziario Av.
TOTALE

Questi dati si riferiscono a 67 assemblee fatte nel commercio, 25 nella Grande Distribuzione e 9 nel Terziario Avanzato

26.10.1999
Dal VENETO Sergio Franceschini

TERRITORIO AZIENDA
VOTANTI
FAVOREVOLI
CONTRARI
ASTENUTI
VENEZIA STANDA COMMERCIALE
44
44
STANDA COIN
56
55
1
LIGABUE
19
19
CA’ D’ORO
18
18
BRICO
10
10
AUCHAN
57
57
VARI
34
34
VENETO ORIENTALE CONTINENTE
73
70
3
CONAD
35
35
MARR
23
23
STANDA COIN
13
13
DOLO MIRANO PAM
43
31
5
7
CIPROS
7
7
IMNS
28
28
TNT
15
14
1
LANDO
9
9
MIGROS
7
7
VERONA AUTOGERMA
164
158
6
PAM
60
52
8
RICORDI
10
10
MERCATONEUNO
12
12
MAN
32
32
UPIM
25
25
STANDA COIN
32
32
COIN
60
60
BILLA
15
15

27.10.99
Da Livio Anellli Filcams Lombardia


28.10.99
Dal VENETO SERGIO FRANCESCHINI

TERRITORIO DIPENDENTI VOTANTI FAVOREVOLI CONTRARI ASTENUTI
PADOVA
PAM 65 30 30
ASPIAG 470 224 224
RINASCENTE 200 68 68
BRICO 30 22 22
BINA 78 49 49
A&O 60 40 40
MERCATONE 50 30 30
PRENATAL 30 18 18
NEGRI E MARTINI 40 29 29
ALLEANZA 21 14 14
CGT 90 51 51
FIP 55 40 40
MARTINELLO 45 28 28
TESAN 15 12 12
CAAF 16 15 15
TREVISO
BERNARDI 25 20 20
SERVIZI T. 7 7 7
STANDA 23 10 10
AMA 78 41 41
PUNTO QUATTRO 13 9 9
VEGA 52 18 18
FORMULE 56 2 1 1
CS 5 4 4
SERCATI 46 25 14 3 8
TEC 14 10 10
SILOS 26 26
VICENZA
PAM 13 13
CMPV 25 25
COLMARC 56 56
CITTA’ MERCATO 73 73
SILOS 35 35
STANDA 12 12
COIN 31 31
SUPERLONGARE 4 4
PUNTO OTTICO 5 5
GRANDI MAG.V. 15 15
VERONA
IMAS 27 17 17
BRICO 23 12 12
CITTA’ MERCATO 210 55 54 1
BMW 70 34 33 1

29.10.99
Da Milano Santino Pizzamiglio

Aziende commeciali
fatte 100 assemblee coinvolgendo 3115 votanti (41% degli addetti) i favorevoli 2.483 (80%), 453 contrari (15%) e 179 astenuti.

Grande Distribuzione
1985 partecipanti (42% degli addeti) in 53 unità locali, 1906 votanti, 1210 favorevoli (63%), 531 contrari (28%), 123 astenuti.

Terziario Avanzato
10 assemblee, 603 partecipanti (45% degli addetti) votanti 587, 453 favorevoli (77%), 47 contrari (8%), 87 astenuti (15%)

Totale Generale su Milano:
74% favorevoli
18% contrari
7% astenuti

Nei prossimi giorni giorni verrano svolte altre 198 assemblee

Ultimissima:
Rinascente Duomo ha respinto all’unanimità (280 voti) l’ipotesi votando un OdG.

2.11.1999
Da Aosta: Giorgio Zanardi

Grande distribuzione
 
Votanti           110
Voti favorevoli            109
Voti contrari                
Astenuti                     
 
8.11.1999

FILCAMS-CGIL ROMA e LAZIO
Silvana Morini

ANDAMENTO CONSULTAZIONE IPOTESI ACCORDO CCNL COMMERCIO

GRANDE DISTRIBUZIONE

Assemblee svolte in quasti tutte le unità di vendita, altre già
programmate.

E' stata necessaria una capillare consultazione per chiarire soprattutto
il capitolo sulle flessibilità che aveva creato, con le prime
comunicazioni dei giornali, forte malcontento.

Si è recuperato spiegando che, il tutto passa attraverso la
contrattazione aziendale. Permane coomunque una non condivisione sulla
possibile applicazione.
Accolti positivamente i capitoli su:

- PART-TIME comprese le 8 ore settimanali con i vincoli previsti.
- METERNITA'
- PARTI NORMATIVE

Consultati 7.200 circa - Favorevoli 90%

AZIENDE COMMERCIALI
Consultazione positiva sopratutto sui capitoli:
- PART-TIME - INFORTUNIO - MATERNITA'

Consultati 2.352 - Favorevoli 95%

TERZIARIO AVANZATO
Esito sostanzialmente positivo, e' stato però evidenziato che il CCNL
cntinua a non rappresentare la specificità del Settore.

Consultati 2.236 - Favorevoli 73%

Si ritiene utile prolungare di almeno una settimana la consultazione, in
quanto sono in programma ancora diverse assemblee.

Da Bologna Massimo Melotti coi dati per ogni singola assemblea

10.11.1999 Dalla Lombardia Silvio Anelli

Continua la consultazione in Lombardia delle lavoratrici e lavoratori
sull'ipotesi di rinnovo del contratto nazionale del Terziario.
Ad oggi sono state effettuate 737 assemblee nelle quali hanno partecipato
16246 tra lavoratrici e lavoratori corrispondenti al 42% degli addetti di
quelle Aziende.
L'ipotesi di accordo è stata valutata positivamente da 12802 lavoratori
pari al 81%. A Bergamo e a Brescia unici comprensori in cui i dati si
possono considerare quasi definitivi l'approvazione dell'intesa si attesta
all'89% a Bergamo e a Brescia al 91%.
I voti contrari sono 2134 pari al 14% con punte più elevate a Milano (23%)
e a Cremona 20%. Gli astenuti sono 824 pari al 5%. Buona è stata anche la
discussione nelle assemblee dove sono state presentate ordini del giorno
che danno un giudizio positivo sul'accordo.In alcune altre Aziende sono
stati presentati degli ordini del giorno critici su alcuni punti
dell'intesa, quali il mancato accordo sul salario di settore, la
flessibilita' e l'apprendistato. La consultazione prosegue anche nei
prossimi giorni con l'obbiettivo di raggiungere e superare le 1000
assemblee in Lombardia.