Col nostro lavoro l’Italia Respira. La campagna di Filcams per la Fase 2, e ripartire in piena sicurezza

22/04/2020
filcams_campagna_coronavirus_480x226_sito

La campagna di Filcams Cgil, protagonisti lavoratrici e lavoratori, per chiedere anche nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19 una particolare attenzione alla sicurezza, con l’utilizzo di dispositivi di protezione adeguati ad ogni mansione o lavoro svolto.

Non hanno mai smesso di lavorare durante l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del coronavirus che ha scosso il nostro paese. Hanno permesso il regolare approvvigionamento di cibo delle famiglie italiane, hanno tenuto puliti gli ospedali e gli altri luoghi pubblici che sono rimasti aperti, hanno continuato a occuparsi degli anziani non autosufficienti, hanno assicurato il servizio delle farmacie, garantito l’opera di vigilanza privata e presidiato i punti di ristoro lungo le autostrade: non si sono risparmiati, hanno lottato per avere le protezioni necessarie e ora, proprio alla mascherina che gli copre il volto e gli permette di continuare a svolgere il loro lavoro, affidano messaggi, pensieri e richieste.

Alcuni ci ricordano quanto di solito siano invisibili, altri chiedono che anche a loro venga fatto il tampone, invitano a rispettare le distanze, incoraggiano a resistere, chiedono di non essere abbandonati, dimostrano coraggio e fiducia.

Lanciando l’invito a lavoratrici e lavoratori a rendersi meno invisibili, abbiamo colto il timore e le legittime preoccupazioni per una prossima “Fase2” di graduale e progressivo ritorno alla normalità. Se da una parte c’è quindi la voglia di ricominciare e far ripartire tutte le attività economiche, dall’altra arriva una richiesta di attenzione alla sicurezza dei luoghi di lavoro, alla necessità di non abbassare la guardia e continuare, come ora, ad utilizzare dispositivi di protezione idonei ad ogni mansione o tipologia di impiego. Guanti e mascherine continueranno dunque ad essere parte integrante della nostra quotidianità, fondamentali per garantire un alto livello di protezione per tutti quei lavoratori che non si sono mai fermati e che continueranno a impegnarsi con professionalità e dedizione per darci servizi sempre di altissima qualità.
Abbiamo raccolto le foto che sono arrivate e continuano ad arrivare da tutte le regioni: tutti insieme ci ricordano che è grazie al loro lavoro che l’Italia respira.

Le foto sono raccolte in un album di Facebook (QUI: https://bit.ly/2Vo7vVf e in una galleria fotografica del sito di Filcams Cgil (QUI: http://www.filcams.cgil.it/la-filcams/archivio-fotografico/)