Coin si fa bella

07/12/2010

coin si tira a lucido. Per sostenere gli acquisti di Natale, certo, ma soprattutto per l´asta di primavera quando il gruppo guidato da Stefano Beraldo e controllato da Pai Partners sarà sul mercato. Un passaggio di quote che si sarebbe dovuto concludere entro l´anno, ma che la crisi ha rimandato. Un ritardo che per chi vende potrebbe trasformarsi in un vantaggio. I conti del gruppo con il consolidamento di Upim migliorano: nei primi nove mesi dell´anno le vendite sono aumentate del 36,3% e il titolo in Borsa cresce, dai 4 euro di febbraio ai 7,5 di ieri. La società è valutata 6/7 volte l´ebitda (200 milioni), ma con poche prede e tanti fondi liquidi sarà asta al rialzo.