COIN: DOMANI IN SCIOPERO LE SEDI, SABATO TUTTI I MAGAZZINI

25/11/1999

FILCAMS-Cgil FISASCAT-Cisl UILTUCS-Uil
Federazioni lavoratori commercio turismo servizi

25 novembre 1999

COIN: DOMANI IN SCIOPERO LE SEDI, SABATO TUTTI I MAGAZZINI

Tocca alle sedi amministrative di Milano (ex Standa) e di Mestre (Coin) avviare, domani venerdì, lo sciopero che coinvolgerà sabato tutti i magazzini del gruppo Coin. L’astensione dal lavoro di 8 ore - altre 8 ore sono a disposizione delle federazioni sindacali e saranno utilizzate nel corso della vertenza – è stata decisa per rispondere al piano presentato da Coin di dismissione, cessione o chiusura, di circa 70 filiali ex Standa e tra queste la stessa sede amministrativa di Milano. Secondo i sindacati i duemila lavoratori occupati nei negozi che saranno ceduti o chiusi sono in pericolo. “Di cessioni – dicono - a società con 20milioni di capitale versato ne abbiamo già viste troppe, in questo campo abbiamo una vasta e shoccante esperienza che non intendiamo ripetere”. Sabato una folta rappresentanza di lavoratori sarà a Mestre davanti a un centro commerciale Coin e a uno Standa. Intanto Filcams Fisascat Uiltucs hanno chiesto al ministro del Lavoro, in considerazione delle conseguenze previste dal piano di ristrutturazione, di “sospendere i progetti di formazione lavoro, già autorizzati a suo tempo, a tutela degli attuali organici e in attesa della conclusione della vertenza in atto”.