Cofely, esito coordinamento unitario 15/05/2010

COMUNICATO SINDACALE

Il Coordinamento dei delegati RSU della Cofely si è riunito a Roma il 15 maggio 2010 per una valutazione dello stato della trattativa sulle relazioni sindacali, armonizzazione trattamenti e integrativo.

In particolare l’ampia discussione ha dato mandato a verificare, sulla base del lavoro della commissione armonizzazione, la coerenza nella stesura dei testi conclusivi con quanto discusso per armonizzare i trattamenti economici di tutti i lavoratori Cofely senza arrecare danno a chi ha condizioni di miglior favore.

Per quanto riguarda l’integrativo, il Coordinamento ha confermato la necessità che si raggiunga un’intesa anche su questo capitolo, per chiudere in un’unica soluzione l’intera trattativa.

Il Coordinamento ha ribadito la necessità di affrontare nell’integrazione la parte normativa su part-time, sulla reperibilità, ultrattività, tickets, visite mediche, indennità, orari a turni avvicendati, oltre a adeguare il premio di risultato fermo da 8 anni.

Sulla parte delle relazioni e diritti sindacali è stato confermato l’impianto già predisposto a suo tempo che andrà verificato in relazione alla nuova situazione determinatasi con la fusione.

Il Coordinamento ha dato mandato alle Segreterie nazionali di verificare con un incontro “ristretto” la praticabilità dei punti sopra richiamati e fissare l’eventuale data del prossimo incontro con la direzione in plenari.

Seguiranno assemblee informative sullo stato della trattativa e di valutazione con i lavoratori.

La ristretta è stata programmata, a Roma, nei prossimi giorni.

FIM-FIOM-UILM
FISASCAT-FILCAMS-UILTUCS
COORDINAMENTO UNITARIO RSU COFELY

Roma, 23 giugno 2010