Citroen Italia, nota esplicativa Contratto Integrativo Aziendale 26/04/2006

Roma, 8 maggio 2006

    Nella scorsa settimana abbiamo sottoscritto il rinnovo del CIA per i lavoratori della CITROEN ITALIA.

    Vi alleghiamo l’accordo sottoscritto.

    Vi segnaliamo alcuni punti innovativi del rapporto pluriennale con l’azienda, pur confermando, sostanzialmente, tutto quanto contenuto nei precedenti accordi.

    Apprendistato: nei casi di ricovero ospedaliero, oltre quanto previsto dal CCNL, l’apprendista, per tutta la durata del ricovero riceverà una indennità pari al 100% della retribuzione lorda. Per la successiva convalescenza avrà 5 giorni aggiuntivi al CCNL con la retribuzione al 60%.

    Contratti a tempo determinato: per tutti i lavoratori che abbiano avuto con l’azienda tre contratti a tempo determinato nell’arco di tre anni, scatta l’assunzione a tempo indeterminato.

    Permessi: una giornata di permesso retribuito nel caso di ricovero ospedaliero di un figlio minorenne. Una giornata nel caso di decesso di un suocero.

    Visite mediche: 50 ore di permesso retribuito per visite mediche. Nel caso di terapie relative a cure per neoplasie, dialisi o un ciclo di di fisioterapia è possibile andare oltre le 50 ore.

        E’ consentito avere un anticipo del TFR due volte.

    Premio di produttività: l’importo del premio da 775 euro sale nei quattro anni di vigenza a 1000 euro. Il diritto al premio è esteso anche ai lavoratori a tempo determinato purché in servizio al 31 dicembre ed in proporzione ai mesi lavorati.

    E’ stata decisa l’ultra vigenza della parte normativa e l’allungamento di un anno della parte economica se non si raggiunge tempestivamente un accordo di rinnovo.

                              p/la FILCAMS-CGIL NAZIONALE
                              (Massimo Nozzi)