Cit taglia personale in Italia e all’estero

05/11/2003

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
262, pag. 16 del 5/11/2003

Cit taglia personale in Italia e all’estero

Il gruppo Cit ha annunciato di aver presentato la richiesta per la procedura di mobilità per 173 dipendenti in Italia, come previsto dal piano di focalizzazione approvato dal consiglio di amministrazione. ´Per la realizzazione degli obiettivi previsti nel piano’, ha dichiarato Giovanni Natali, amministratore delegato del gruppo Cit, ´è fondamentale il rispetto delle tempistiche. E la richiesta della procedura di mobilità, pertanto, permetterà al gruppo di partire nell’anno 2004 con una struttura aziendale più snella e flessibile, pronta a rispondere alle nuove esigenze del mercato’.

La società ha dato il via a tale richiesta dopo aver effettuato numerosi incontri con le organizzazioni sindacali nazionali di categoria. Il piano, secondo quanto affermato dalla Cit, si propone da un lato di migliorare la redditività, anche attraverso una riduzione dei costi, che interesserà l’area distribuzione, tour operating e headquarter, dall’altro il miglioramento della posizione finanziaria netta, con la conseguente riduzione degli oneri finanziari, attraverso la cessione della partecipazione in Progetto Venezia. Nel piano, a livello europeo, è prevista una riduzione totale di personale di circa 250 unità. I risparmi lordi ipotizzati dal piano sono quantificabili in 12-14 milioni di euro.