Cit, l’indebitamento tocca i 190 milioni

14/01/2005

    venerdì 14 gennaio 2005

      Cit, l’indebitamento
      tocca i 190 milioni


      MILANO L’indebitamento finanziario netto del Gruppo Cit al 30 novembre 2004 era pari a 174,076 milioni contro 41,633 milioni a fine giugno, mentre per la capogruppo l’indebitamento finanziario netto alla stessa data è di 43,317 milioni da 25,460 al 30 giugno.

      Lo comunica la società, spiegando che l’aumento dell’indebitamento del gruppo è conseguente alle operazioni di retrocessione di asset immobiliari e di acquisto della maggioranza del capitale della partecipata Progetto Italiano.
      Inoltre, il gruppo presenta debiti per prestiti convertibili per 16,720 milioni, quindi a fine novembre 2004 l’indebitamento netto complessivo del Gruppo Cit, includendo queste voci, ammonterebbe a 190,8 milioni.