Cisalpina Tours, esito incontro 15/02/2019

Roma, 22 Febbraio 2019

    Testo Unitario

    La trattativa con Cisalpina sulla definizione del nuovo accordo per la gestione del servizio Emergency H24 è proseguita il 16 gennaio e il 15 febbraio 2019 producendo significativi avanzamenti.

    Si è convenuto di abbandonare il modello adottato nel 2018 con la programmazione dei turni su 5 giornate comprensive di sabato e domenica, in quanto tale impostazione è risultata difficile da attuare in termini di programmazione dei turni e di mantenimento dei presidi durante la settimana.


    Per evitare un aumento strutturale dell’orario di lavoro, le organizzazioni sindacali hanno proposto di gestire i turni del week end non con il semplice ricorso allo straordinario (come aveva in prima battuta proposto l’azienda) ma con un sistema di banca ore che consenta il recupero del turno stesso in un determinato periodo.


    Restano da definire i meccanismi che garantiscano una corretta fruizione del turno lavorato nel fine settimana e importi economici che riconoscano la flessibilità richiesta, che non potrà essere inferiore a quanto riconosciuto dal CCNL in materia di lavoro straordinario.


    Inoltre abbiamo chiesto all’azienda di individuare un meccanismo di copertura delle assenza nei turni già programmati nel week end che consenta di una maggiore garanzia per la totalità dei lavoratori di non essere richiamati a lavoro nei week end non programmati.


    Abbiamo inoltre chiesto di mantenere le compensazioni per il lavoro del sabato, per il lavoro nei turni disagiati (6/8 e 20/22) e di rivedere il meccanismo dei part time temporanei per aumentare le garanzie per i lavoratori che vi aderiscono.

    Abbiamo anche ribadito la necessità di fissare un numero massimo di turni ricadenti nel fine settimana per ciascun lavoratore, come nei precedenti accordi.
    Stante l’avanzamento della trattativa, riteniamo di poter raggiungere nel corso del prossimo incontro un’ipotesi di accordo da sottoporre alla validazione dei lavoratori.
    L’appuntamento per la fase finale della trattativa è quindi fissato per il giorno 4 marzo, ore 15, presso la CGIL Milano, corso di Porta Vittoria 43.

      p. la Filcams Cgil Nazionale
      Luca De Zolt