Cineca, esito incontro 01/09/2016

Roma 05/09/2016

lo scorso 1 settembre si è svolto il programmato incontro con il Consorzio CINECA presso la sede aziendale a Casalecchio di Reno; erano presenti le OOSS nazionali e territoriali di FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS e le rappresentanze sindacali dei lavoratori.
Su richiesta delle OOSS, CINECA rappresentato dalla Dott.ssa Borelli e dal suo staff, hanno fornito un aggiornamento rispetto all’andamento dei lavori del tavolo tecnico sul Premio di risultato e hanno fornito una risposta in merito a un approfondimento esplorativo richiesto dalle OOSS in tema di variazione dell’orario di lavoro.
In merito al primo punto, CINECA:

- CINECA ha ribadito che alla luce della nuova modalità di erogazione dei finanziamenti al supercalcolo, dal MOC verrà scorporato tutto quanto relativo all’acquisto del supercalcolatore e dei relativi investimenti;

- relativamente al fondo di ripartizione che ammonta a 3.5M di euro, ove 2.7M costituiscono la voce premio di produzione e 800 K in quella dei premi individuali, è nelle intenzioni del Consorzio, applicare un "indice di correzione" pari a circa il 18%, mentre scompare il monte relativo ai premi individuali.

- assegnazione di obiettivi per la distribuzione della quota di gruppo e individuale.

Il consorzio intravede tre tipologie di obiettivo: economico, relativo al segmento di attività, relativo alle competenze
Sul secondo punto, relativo a possibili differenti scenari dell’orario di lavoro, il Consorzio ha prodotto un prospetto, valorizzando economicamente ogni diversa opzione che porta all’innalzamento dell’orario dalle 36 ore attuali sino alle 40 ore lavorative.
La dott.ssa Borelli ha poi sinteticamente affrontato alcuni istituti quali quelli afferenti a festività, ferie, permessi, trasferte, malattia e trasferimenti senza alcun sostanziale cambiamento di posizione.
Le OOSS hanno richiesto a fronte di tali dichiarazioni ulteriori dati, quali ad es. quelli riferiti alla morbilità e alla fruizione di alcuni istituti e hanno richiesto a CINECA, in merito al Premio di risultato, se il consorzio è in grado di effettuare l’assegnazione di obiettivi oggettivi, misurabili e verificabili, per tutta la platea dei lavoratori e lavoratrici.
Le OOSS e le rappresentanze sindacali di CINECA, hanno espresso un giudizio non positivo su quanto emerso dal confronto e non avendo registrato alcuna apprezzabile apertura, sono concordi nel considerare l’ipotesi di una dichiarazione di stato di agitazione che sarà valutata nelle Assemblee dei lavoratori e lavoratrici che saranno tenute sui diversi territori.
Tale stato di agitazione non precludebbe, da parte sindacale, il proseguo del confronto sindacale sul CIA, nè i lavori del tavolo tecnico, anche se la dott.ssa Borelli ha dichiarato che Il consorzio si è detto non intenzionato a proseguire la trattativa a tali condizioni.
Le OOSS e le RSU, dopo il confronto coi lavorator*, presenteranno una propria piattaforma rivendicativa che verterà su:

- mantenimento delle 36 ore lavorative;
- telelavoro e smartworking
- malattia e comporto
- welfare
- Work life balance

Gli appuntamenti già calendarizzati in precedenza, sono da ritenersi per il momento non confermati.

P.Filcams CGIL Nazionale
Massimo Mensi