CIGS: Limiti massimali

1° Massimale per retribuzioni mensili fino a Euro 2.098,04 anno 2014

    Indennità mensile lorda anno 2014
    al netto della contribuzione 5,84%
    Euro 969,77
    913,14

2° Massimale per retribuzioni mensili superiori a Euro 2.098,04 anno 2014

    Indennità mensile lorda anno 2014
    al netto della contribuzione 5,84%
    Euro 1165,58
    1097,51

L’importo di euro 2098,04 è comprensivo dei ratei e degli elementi che maturano per periodi ultramensili (es. 13^ e 14^ mensilità)
Per trovare la paga oraria bisogna dividere il massimale mensile per il numero delle ore lavorabili nel mese secondo il normale orario di lavoro aziendale (circ. Inps 50/1982)
Per gli impiegati e i lavoratori retribuiti in misura fissa mensile, vanno considerate anche le giornate di festività infrasettimanali
massimale mensile di € 969,77 (anno 2014) orario di lavoro 8 ore giornaliere distribuite dal lunedì al venerdì , il massimale orario varia in base alle ore lavorabili nel mese:

gg. lavorativi Massimale mensile Ore lavorative Massimale orario

20 gg. € 969,77 160 € 6,06
21 gg. € 969,77 168 € 5,77
22 gg. € 969,77 176 € 5,51
23 gg. € 969,77 184 € 5,27

Ritenute fiscali
L’indennità di integrazione salariale concorre alla formazione del reddito da lavoro dipendente e quindi è tassabile ai fini Irpef

PART-TIME: al fine di stabilire l’esatto massimale di riferimento per i lavoratori a part-time, occorrerà rapportare la retribuzione spettante con quella del lavoratore a tempo pieno (circ. INPS n. 155/95 punto 4 lett. b).

Vai alla guida sulla CIGS