CIGA HOTELS: FIRMATO CONTRATTO INTEGRATIVO

19/09/2000

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa

19 settembre 2000

CIGA HOTELS: FIRMATO CONTRATTO INTEGRATIVO

Nuovo accordo integrativo per i 2500 lavoratori dei tredici hotel Ciga in Italia, dislocati a Roma, Firenze, Venezia, Milano. La Ciga fa parte del gruppo Starwood Hotels con i marchi Sheraton, Westin, St. Regis, The Luxury Collection, Four Points, W Hotels. L'intesa, firmata da Filcams Fisascat Uiltucs e Ciga Gestioni srl, sarà portata nelle assemblee dei lavoratori per l'approvazione finale. Quello raggiunto tra le parti è un accordo che prende le mosse, come è detto in premessa al testo contrattuale, dalla “continua ricerca di livelli di eccellenza che non può prescindere da una politica di gestione e di sviluppo delle risorse umane partecipativa e trasparente, tesa a favorire un sistema di relazioni sindacali che privilegi la collaborazione, la creazione di nuove opportunità occupazionali e professionali”. E dunque migliori relazioni sindacali che si articolano a livello nazionale, di area e nei singoli alberghi, con incontri cadenzati, secondo il livello, ogni sei mesi oppure ogni due. La possibilità di conversione in part-time del proprio orario di lavoro per le madri fino al 18° mese di età del bambino, e per gravi esigenze di salute in famiglia per un massimo di tre mesi una volta ogni cinque anni, estende i diritti individuali. Alla contrattazione di area è riservata la possibilità di sperimentare la trasformazione di contratti stagionali in contratti part-time verticali a tempo indeterminato; e nei casi di infortunio l'azienda anticiperà l'indennità dovuta dall'Inail. Per quanto riguarda la parte economica, i sindacalisti valutano che il nuovo contratto incrementerà il premio di risultato 2000-2001 del 25% circa rispetto al passato contratto, un incremento che dovrebbe fruttare, mediamente, un premio di 2milioni e 850mila lire.