CHIUSURA MANZARDO: ESITO INCONTRO

07/09/2010

7 settembre 2010

Chiusura Manzardo: esito incontro

Il 6 settembre scorso presso la Provincia di Forlì Cesena, l’incontro con Manzardo Spa – gruppo Wolseley società che commercializza materiali di arredo bagno e termosanitari presente in Emilia Romagna che procederà alla chiusura delle sedi dell’area romagna entro settembre.

“La delegazione sindacale” ha dichiarato la Filcams Cgil di Cesena “pur mantenendo un giudizio negativo in merito all’abbandono del territorio da parte di Manzardo e del Gruppo Wolseley, ritiene che l’incontro di oggi segni un importante passaggio del negoziato vista la decisione del consiglio di amministrazione di sciogliere le riserve sull’apertura della Cassa Integrazione, seppur il negoziato non si sia ancora concluso in tutte le sue parti.”

I sindacati hanno richiesto l’anticipo della Cassa integrazione e del Trattamento di fine Rapporto per far fronte alle esigenze dei lavoratori e delle famiglie che si vedranno comunque dimezzato il reddito nei 12 mesi di CIG e hanno richiesto inoltre che eventuali uscite volontarie nell’arco dei 12 mesi di CIG vengano indennizzate.

Il prossimo incontro è previsto per lunedi 13 settembre, nuovamente alla presenza delle amministrazioni delle province interessate, mentre è in programma un’assemblea dei lavoratori presso le sedi Manzardo dislocate nelle province interessate dalla chiusura dei punti vendita.