CGT/CLS, I LAVORATORI PROTESTANO

25/01/2012

25 gennaio 2012

CGT/CLS, i lavoratori protestano

Uno sciopero molto partecipato, quello del 23 gennaio scorso delle lavoratrici e dai lavoratori della CGT/CLS – aziende di vendita, assistenza e noleggio che opera nel movimento terra e nell’energia. L’iniziativa è stata organizzata per protestare contro la decisione dell’azienda di procedere a 140 esuberi, giustificati da un grave stato di difficoltà del mercato.
Il coordinamento sindacale aziendale CGIL-CISL-UIL, ha richiesto all’azienda di modificare la propria posizione sia per quanto riguarda il tetto massimo degli esuberi sia per quanto riguarda l’utilizzo della “mobilità esterna” come unico ammortizzatore sociale.
La CGT/CLS si è dichiarata disponibile ad affrontare la problematica individuando soluzioni condivise e non traumatiche, con la consueta impostazione unitaria, punto di forza della storia sindacale in questa azienda, da parte del coordinamento dei delegati.