Cgil, verso lo sciopero e la nuova segreteria

07/06/2010

Il direttivo della Cgil che inizia oggi proclamerà lo sciopero generale contro la manovra. All’ordine del giorno c’è anche il rinnovo della segreteria confederale. Tre dei segretari (Morena Piccinini, Paola Agnello Modica, e Nicoletta Rocchi) sono in uscita perché il loro mandato è scaduto. Piccinini potrebbe guidare l’Inca. Lascerà anche Agostino Megale, per
andare a dirigere i bancari (Fisac) dopo le dimissioni di Mimmo Moccia e la guida transitoria di Carlo Ghezzi. Tra i nuovi ingressi, si fa ilnomedi Serenza Sorrentino, 32 anni, oggi alle Pari opportunità. Certa è anche l’entrata di Nicola Nicolosi, coordinatore di «Lavoro e società» e quelle dei segretari uscenti dell’Emilia, Danilo Barbi, e del Piemonte, Vincenzo Scudiere. Altre nomine, tra cui un o una rappresentante dei lavoratori migranti, sembrano slittare a settembre quando anche Guglielmo Epifani lascerà. Al suo posto viene data Susanna Camusso.