“Cgil” Nel Direttivo le donne sono il 40%

06/03/2006
    domenica 5 marzo 2006

    Pagina 2

    LE CONCLUSIONI

      Nel Direttivo le donne sono il 40%.
      Ancora pochi gli immigrati

        RIMINI – Il XV congresso della Cgil si � concluso unitariamente con l’approvazione a larghissima maggioranza del documento finale. Il comitato direttivo ha quindi rieletto nella carica di segretario generale Guglielmo Epifani con il 96,5% dei voti validi (140 su 147, cinque voti contrari e due schede bianche).

          Nel nuovo Direttivo – composto da 161 persone, otto in meno del precedente – cresce inoltre il numero delle donne, mentre si affievolisce la presenza dei dirigenti dello Spi, la federazione dei pensionati. �Per la prima volta nella nostra storia – ha detto il segretario generale, Guglielmo Epifani, chiudendo il Congresso – avremo un direttivo composto per il 40% da donne. Ma non basta. Bisogna continuare a lavorare in questa direzione, perch� non va bene che la segreteria nazionale al 50% sia composta da donne e poi nelle strutture la loro presenza nei posti di responsabilit� sia ancora largamente inadeguata�.

            Epifani si � invece detto �insoddisfatto� per il numero ancora basso di immigrati presenti nel Direttivo: �Voglio che ci sia subito dopo il Congresso una sessione speciale del Direttivo che abbia come unico punto all’ordine del giorno le nostre politiche per un sindacato multietnico. E mi impegno a cooptzioni nel corso del tempo per dare pi� peso alla componente immigrati�.