CESSIONE DICO-GRUPPO TUO NELL’ULTIMO INCONTRO ASSENTI LE COOPERATIVE DI CONSUMO

12/04/2013

12 aprile 2013

Cessione Dico-gruppo Tuo nell’ultimo incontro assenti le cooperative di consumo

“Un atto irrispettoso e senza precedenti” è quanto hanno affermato dalle rappresentanze dei lavoratori nel constatare l’assenza delle cooperative di consumo all’ultimo incontro del 9 aprile scorso, programmato per definire la cessione DICO- gruppo Tuo.

I lavoratori, di fatto dipendenti del sistema cooperativo, hanno saputo di essere stati ceduti tramite un comunicato stampa: “Tale comportamento è inaccettabile ed è preoccupante che Coop Estense, Coop Consumatori Nordest, Nova Coop, Unicoop Tirreno, Coop Adriatica, Coop Lombardia e Coop Liguria abbiano "messo sul mercato " e ceduto 1787 lavoratrici e lavoratori senza prendersi nessuna responsabilità” afferma la Filcams Cgil.
Le 7 cooperative di consumo hanno ceduto la rete dei propri discount al gruppo TUO, storico operatore nella distribuzione laziale, da cui acquisiranno contestualmente i supermercati a insegna Despar e Ingrande presenti principalmente a Roma e nel Lazio.
Il Gruppo Tuo ha ufficializzato l’avvenuta acquisizione di Dico discount attraverso il conferimento delle relative quote societarie confermando che un organico piano aziendale di rilancio e sviluppo delle attività sarà pronto non prima della fine di Maggio.

Ancora in attesa del giusto confronto le organizzazioni sindacali: “La priorità in questo momento è la salvaguardia dei livelli occupazionali in tutte le unità produttive, comprese le sedi e la logistica. Questa garanzia al momento non c’è e di conseguenza viene confermato lo stato di agitazione.

Nel riconfermare che le Organizzazioni Sindacali e la rappresentanza dei lavoratori sono pronte a mettere in atto tutte le azioni volte a tutelare i livelli occupazionali, alla luce degli eventi, ritengono le cooperative responsabili dell’occupazione.