CESENATICO: IL TURISMO GLOBALE NEGLI ANNI DELLA CRISI

05/12/2011

5 dicembre 2011

Cesenatico: Il Turismo globale negli anni della Crisi

Il Settore del Turismo si caratterizza sempre di più per una forte presenza di lavoro precario, sommerso e irregolare.
Per questo motivo la Filcams-CGIL ha promosso “Liberati dal lavoro nero”, “Campagna nazionale di informazione sui diritti e contro il lavoro nero nel settore del Turismo” partendo dalle località turistiche e balneari.
Nell’alveo delle iniziative che in tutta Italia sono messe in campo per sensibilizzare l’opinione pubblica e per ampliare gli strumenti di tutela dei lavoratori del settore, rientra la decisione assunta dalla Filcams CGIL di Cesena di organizzare, il 6 Dicembre prossimo, a Cesenatico, un convegno nazionale aperto alle realtà imprenditoriali del territorio in cui, grazie ai dati forniti dal monitoraggio della situazione lavorativa locale, sarà affrontato il problema del lavoro nero e irregolare anche sotto l’aspetto della “concorrenza sleale”.
“Il Turismo globale negli anni della Crisi – Il mercato del lavoro nella Riviera Low-Coast” è l’iniziativa, a cui saranno invitati gli esponenti degli Enti Locali, della Direzione Territoriale del Lavoro, delle Associazioni di Categoria Territoriali e delle Organizzazioni Sindacali, vedrà l’importante contributo della Prefettura di Forlì-Cesena quale istituzione attiva nel coordinamento delle attività di controllo sul territorio.
Scopo del convegno è quello di individuare e condividere alcune proposte di intervento e di modifica del mercato del lavoro in grado di garantire maggiormente i lavoratori e le aziende che rispettano le norme di legge e i contratti nazionali di lavoro.