Cesena. Vigilanza privata: intoppi per il nuovo contratto

22/03/2006

    mercoled� 22 marzo 2006

    Vigilanza privata: ci sono intoppi per il nuovo contratto

      CESENA – Vigilanza privata: c’� amarezza nelle segreterie territoriali Filcams, Fisascat e Uiltucs. Il ministero del lavoro sta infatti bloccando la firma del decreto interministeriale “impedendo ai lavoratori di avere un contratto di lavoro”.

      Ne parla Paolo Montalti in un comunicato congiunto.“Siamo stati informati che la bozza di decreto interministeriale predisposta, che nel settore della vigilanza privata avrebbe rinviato alla contrattazione la regolamentazione di materie relative all’orario di lavoro, ha registrato, da parte del Ministero del Lavoro un notevole condizionamento della firma. I contenuti del decreto in questione sono stati determinati dopo un proficuo confronto con tutte le parti sociali. Le modifiche proposte dal Ministero sono due e la seconda condizione posta in particolare ostacola la applicazione in tempi rapidi del nuovo contratto di lavoro: ritardi che rischiano di compromettere oltre al rinnovo contrattuale e l’agibilit� dell’attivit� degli Istituti di Vigilanza”.