Cerved Group, comunicazione chiusure, presidi e ferie 29/01/2020

Roma, 29-01-2020

Spett. Cerved Group
All’attenzione Dott. Pozza e Cerrini

E pc Alle RSA del gruppo
Dario Campeotto, FISASCAT CISL Nazionale,
Paolo Proietti UILTUCS nazionale

Nell’ultimo incontro Cerved si era impegnata a farci pervenire la bozza circolare/chiusure, presidi e ferie e a darci 5 giorni di tempo per eventuali osservazioni.
La circolare ci è pervenuta il giorno 28 gennaio alle ore 17.59 e nella missiva di accompagnamento ci viene comunicato che essa sarà trasmessa venerdì 31-01-2020 al personale. Niente a che vedere con “i 5 giorni” concordati. Prendiamo atto è ribadiamo quanto segue:

- Anche questo anno, Cerved Group decide di gestire unilateralmente oltre la metà delle ferie dei
dipendenti, nonostante le continue sollecitazioni a rispettare il limite dei 10/11 giorni. Le OO. SS.
hanno sempre ribadito che tale scelta non è condivisibile;
- Anche questo anno non vengono indicate le unità e i gruppi per i quali è necessario garantire i
presidi durante le chiusure programmate e il personale minimo necessario a garantire tali presidi:

Questo modo di procedere crea disorientamento e incertezza tra i dipendenti, può creare conflitti dentro le stesse unità operative tra lavoratori e tra lavoratori e responsabili.
Così non va bene. Vi chiediamo di accogliere le nostre osservazioni e riformulare la circolare prima di presentarla ai dipendenti. Così non fosse, I dipendenti sappiano che la circolare ”è stata presentata ai sindacati” senza rispettare tempi e modi concordati e che, pertanto, non esiste da parte nostra nessun assenso per i suoi contenuti.

p. la Filcams CGIL Nazionale
Andrea Montagni