Center Adriano, lettera Ministro del Lavoro per erogazione indennità di mobilità 20/03/2000

RACCOMANDATA R.R.

Roma 20 marzo 2000


Oggetto:
Mancato pagamento
Indennità mobilità Adriano Center

Al Presidente dell’INPS
Dott. Massimo Paci

                                            e p.c. Al Ministro del Lavoro

                                                On. Cesare Salvi


    L O R O S E D I


    In data 2.3.2000 il Ministro del lavoro On. Cesare Salvi ha inviato una lettera all’INPS Nazionale con all’oggetto: iscrizione nelle liste di mobilitò in assenza di attivazione della relativa procedura. Sentenza Corte Costituzionale 18-21 gennaio 1999. Tale lettera chiarisce in modo inequivocabile che le lavoratrici e i lavoratori hanno diritto non solo alla iscrizione alle liste di mobilità ma anche alla relativa indennità.


    Risulta alle scriventi che a tutt’oggi l’INPS Nazionale non ha emanato alcuna circolare in merito, e ciò è confermato dalle sedi INPS dei territori interessati. Auspichiamo che i ritardi siano esclusivamente di carattere burocratico e a tal fine sollecitiamo l’INPS Nazionale a provvedere immediatamente, dando le opportune disposizioni in quanto Vi ricordiamo che le lavoratrici e i lavoratori della ditta Adriano Center non percepiscono alcun salario da oltre 1 anno.


    Restando in attesa di una Vs. risposta, precisiamo che non trovando riscontro alla nostra entro 7 gg. dal ricevimento della presente, adiremo alle vie legali e alle iniziative del caso.


    Distinti saluti


    p. FILCAMS-CGIL p. FISASCAT-CISL p. UILTuCS-UIL
    (Marinella Meschieri) (Piero Giordano) (Marco Marroni)