CEDI PUGLIA: DA MESI SENZA SALARIO: LUNEDI’ 27 MANIFESTAZIONE

22/01/2003

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

22 gennaio 2003

CEDI PUGLIA: DA MESI SENZA SALARIO: LUNEDI’ 27 MANIFESTAZIONE

E’ molto grave la condizione lavorativa dei 1300 dipendenti dei negozi Gum, Tarantini ed ex Standa Commerciale di Puglia, Calabria, Sicilia, controllati da Cedi-Puglia.

«Da mesi non percepiscono il salario – dicono i sindacati del commercio Filcams Fisascat Uiltucs – e manca la certezza della cassa integrazione, che non è stata ancora richiesta, mentre per Cedi-Puglia e Tarantini è necessario spostare ancora i termini per la procedura di disoccupazione».

«Tutta la situazione fa prevedere un ulteriore slittamento dei tempi» . E’ questo che preoccupa i sindacati. I segnali che vengono dal tribunale non sono confortanti se il tribunale di Bari, riunito per esaminare la richiesta di concordato, ha deciso di soprassedere una settimana e dunque di non procedere alla nomina del commissario.

All’acquisizione dei negozi controllati da Cedi-Puglia si sono dette interessate alcune “firme” della grande distribuzione, ma «inspiegabilmente – dicono i sindacati – le proposte non sono state formalizzate al tribunale, mentre invece continuano i contatti con le banche creditrici».

«Questo modo di procedere non lo comprendiamo – proseguono Filcams Fisascat Uiltucs –, noi abbiamo tenuto un comportamento più che responsabile, ma i lavoratori non possono essere lasciati nella più completa incertezza».

Per questo i lavoratori di Cedi-Puglia manifesteranno a Roma, lunedì 27 gennaio, dinnanzi al ministero del Lavoro.