CdS tipo B: Riduzione orario e principio di congruità

La riduzione dell’orario di lavoro può essere stabilita sia orizzontalmente che verticalmente ovvero, su base giornaliera, settimanale o mensile. La circolare n. 20 non precisa eventuali limiti in ordine alla riduzione dell’orario di lavoro ma il Ministero del Lavoro, nell’ambito di un incontro, ha precisato che sono ritenuti idonei i CDS, quando la percentuale di riduzione dell’orario concordata tra le parti (parametrata su base settimanale), NON superi il 50% dell’orario di lavoro contrattuale dei lavoratori coinvolti nel CDS.
Può accadere che vi sia una ripresa (anche se non in modo generalizzato), del lavoro e si renda quindi necessario ridurre il numero di ore del contratto di solidarietà. In questo caso l’accordo sindacale, deve prevedere esplicitamente le modalità per soddisfare le richieste del mercato in maniera tempestiva e per recuperare la necessaria competitività aziendale (ML nota n. 621/2012).

Qualora il contratto di solidarietà non preveda le modalità di effettuazione di prestazioni eccedenti l’orario ridotto concordato, le stesse dovranno essere concordate in apposito successivo accordo sindacale integrativo.
Il ricorso all’esecuzione di prestazioni in eccedenza rispetto all’orario ridotto concordato, in conseguenza di esigenze di maggior lavoro, deve essere tempestivamente comunicato al Servizio ispettivo della Direzione territoriale del lavoro.
La prestazione eccedente l’orario di lavoro concordato non può comportare il ricorso allo straordinario, salvo particolari ed eccezionali esigenze derivanti dalla tipologia dell’impresa o dal lavoro che viene svolto, che l’impresa deve motivare(ML nota n. 621/2012).
Qualora vi sia invece la necessità di procedere con un’ulteriore riduzione d’orario (ad es. l’accordo prevedeva una riduzione settimanale pari a 5 ore per lavoratore che deve essere portato ad es. a 8), è obbligatoria la stipula di un ulteriore accordo sindacale e la presentazione quindi di una nuova domanda.

Vai alla guida sui Contratti di Solidarieta’ tipo B