CCNL Aziende Termali, esito incontro 13/03/2015

Testo Unitario

Si è tenuto in data 13 marzo u.s. l’incontro con Federterme finalizzato al proseguo della trattativa per il rinnovo del C.C.N.L.

Federterme ha avviato il confronto riproponendo le risapute problematiche legate al Settore Termale, ponendo nuovamente anche quelle conseguenti alla "Legge di stabilità"
Ha poi ripreso tutti i punti da noi posti in Piattaforma, evidenziando quelli sui quali sono disponibili a discutere, mantenendo però di fatto la posizione degli incontri precedenti, compresa la malattia e l’ampliamento della sfera contrattuale, riservandosi di affrontare le questioni poste, nel prossimo Consiglio di Federterme, che terrà nei prossimi giorni.

Come OO.SS., in merito alle problematiche legate alla Legge di stabilità, è stata riaffermata la disponibilità ad affrontare le criticità a partire da quelle relative alle Terme a carattere pubblico, senza però trascurare la necessità di affrontare tutti i problemi legati ai cambiamenti in atto nel Settore.

Il confronto è stato spostato ad una prossima data per cercare di affrontare le diverse questioni di merito e i punti qualificanti contenuti nella Piattaforma, sostenendo che non è accettabile il prosieguo della trattativa, senza una vera discussione di merito per giungere al rinnovo del CCNL, salvaguardando l’aspetto normativo ed economico delle condizioni lavorative.

E’ stata ribadita che la richiesta di Federterme di modificare l’ampliamento della sfera contrattuale non è perseguibile e che è già stata adeguatamente motivata nel corso degli incontri precedenti, inoltre sulla malattia vi è già stata una proposta unitaria di mediazione.

A seguito di quanto discusso, le Parti hanno condiviso di riaggiornarsi il giorno 24 Aprile ad un tavolo tecnico ristretto, affrontando nello specifico gli argomenti posti ed in Plenaria il giorno 13 Maggio alle ore 11,00 presso la Sede di Federterme Via Po’ 22 – Roma.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Lucia Anile