CCNL Aziende Termali, esito incontro 30/09/2014

Testo Unitario

si è tenuto in data 30 settembre u.s. l’incontro con Federterme per il proseguo della trattativa per il rinnovo del CCNL Aziende termali.

Federterme ha avviato il confronto riproponendo la questione relativa all’ampliamento della sfera contrattuale per poter applicare il Contratto anche in quelle strutture alberghiere dove hanno le cure termali al proprio interno.
Hanno inoltre riproposto la necessità di rivedere il trattamento economico della malattia per il periodo di carenza.

Come OO.SS. abbiamo ribadito che tali richieste non trovano la nostra condivisione, in quanto, tale ampliamento creerebbe solo confusione e dumping contrattuale.
Abbiamo ribadito che non è più accettabile che si ripropongono problemi che implicano riferimenti nomativi e contrattuali che impattano su altri settori e che sono causa principale del mancato rinnovo.
Abbiamo in questo modo cercato di spostare Il confronto sulle diverse questioni di merito riguardanti il settore partendo dai punti qualificanti della Piattaforma, ponendo la necessità di dare seguito al confronto al fine di verificare se gli argomenti da noi posti trovano un riscontro negoziale.

Federterme si è mostrata irremovibile dalla sua posizione, ed ha dichiarato che se non c’è l’apertura da parte nostra sull’ampliamento della sfera contrattuale, non sono disponibili ad affrontare altri temi.

Come OO.SS, preso atto che a tutt’oggi, non essendoci le condizioni per rimuovere le cause che non permettono di rinnovare il CCNL, abbiamo ritenuto necessario riconfermare lo stato di agitazione, dichiarando che avremmo messo in campo azioni di lotta più incisive.

Per questo siamo a indire uno Sciopero Nazionale per il giorno 22 ottobre p.v. di 8 ore ( l’intero turno di lavoro)

Invitiamo tutte le strutture coinvolte ad organizzare lo sciopero al meglio, svolgendo assemblee nei luoghi di lavoro, spiegando ai lavoratori la difficile situazione che si è venuta a creare e per la massima riuscita dello sciopero.

A seguito di quanto sopra le Parti hanno comunque fissato un ulteriore incontro per il 31 ottobre p.v. alle ore 10.30.

Seguirà comunicato unitario proclamazione dello sciopero.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Lucia Anile

-comunicato proclamazione sciopero