Category Archives: campagne

Filcams_FastFood17_sito480x226

Dal 2014, i lavoratori dei fast food di tutto il mondo hanno unito le forze in una crescente campagna internazionale. Ciò ha coinvolto i sindacati nazionali affiliati a IUF (Associazione internazionale dei sindacati dei settori ristorazione, alberghi, catering e agricoltura) che si occupano di questioni quali il diritto di aderire o di formare un sindacato, il pagamento di salari bassi e inadeguati al lavoro svolto, contratti applicati unilateralmente senza orari minimi garantiti e occupazione precaria.

Recentemente, nel Regno Unito, una lunga campagna del sindacato BFAWU contro i “contratti a zero ore” ha portato McDonald’s a stipulare contratti fissi con un numero minimo di ore garantite; in Germania, il sindacato NGG è in conflitto con i datori di lavoro sulla giusta remunerazione e sul salario per i lavoratori dei fast food; in Indonesia, FSPM è impegnato a far rispettare i diritti fondamentali per i lavoratori della catena dei fast food locali di Champ Resto; in Nuova Zelanda, Unite Union ha vinto un accordo con McDonald’s che prevede aumenti salariali rispetto al salario minimo orario.

A sostegno di queste campagne e per dimostrare il sostegno ai lavoratori dei fast food che combattono e si organizzano in molti paesi, i sindacati affiliati a IUF, in particolare quelli con iscritti del settore ristorazione, si sono organizzati per attirare l’attenzione sulle condizioni di lavoro, generalmente povere, nei fast food.

Il ​​4 settembre la protesta sarà attuata con presidi e volantinaggi all’esterno dei ristoranti fast food di moltissime catene nazionali e multinazionali.

I membri dell’IUF saranno mobilitati in tutto il mondo: le proteste che sostengono le rivendicazioni dei lavoratori dei fast food sono organizzati in Italia, Indonesia, Regno Unito, Germania e in molti altri paesi. Negli Stati uniti d’America, sempre il 4 settembre, è previsto uno sciopero nazionale per la campagna “FightFor15″ (15,00 dollari l’ora di salario minimo garantito) con azioni in tutte le principali città della Confederazione.

In Italia spetterà a Filcams Cgil (affiliata a IUF) l’organizzazione di momenti di protesta all’esterno dei Fast Food delle principali catene.

La situazione complessiva dei lavoratori italiani non è certo più rosea: il contratto collettivo nazionale è scaduto da più di 4 anni e Fipe Confcommercio, fino ad oggi, ha sempre vincolato l’eventuale raggiungimento di un accordo ad un netto taglio del costo del lavoro da ottenere peggiorando le condizioni normative e salariali del quasi un milione di addetti che operano nel settore ristorativo.

A Roma e Milano i lavoratori presidieranno i luoghi di lavoro informando con volantini clienti e passanti sulle loro rivendicazioni.

#FastFoodGlobal

4th september: International Fast Food Workers’ Day - 4 settembre: Giornata Internazionale dei Lavoratori dei Fast Food

Iniziative in programma: 

A Milano, ore 9.30 - Attivo del settore Fast Food con flash mob nel piazzale antistante la Camera del Lavoro Cgil

A Roma, dalle 9.30 in poi – volantinaggio alla Stazione Termini

La Filcams ogni domenica, per tutto il 2017, dedicherà uno spazio ad una donna che nel campo dell’impegno sindacale, della politica, delle arti, abbia saputo lasciare un segno nella storia e una eredità di azioni e pensiero a disposizione di tutti.
Mai come ora si avverte la necessità di uscire dalla ritualità, dalla ricorrenza, dalla celebrazione annuale, facendo della questione “femminile” un appuntamento fisso che ricordi alla coscienza collettiva e individuale di ognuno di noi il contributo irrinunciabile delle donne nella costruzione quotidiana di una società più equa, complessa ed evoluta.
#LaDomenicadelleDonne
Ep.1 Fuga di mezzanotte
ep01_mini
 Ep.2 Ritorno al futuro
Ep02_mini
Ep.3 Non Ci disturbi mai
Ep03_mini
Ep.4 Un’americana a Roma
Ep04_mini
Ep.5 Indovina chi non viene a cena
Ep05_mini
Ep.6 Tre metri quadri sopra il cielo
Ep06_mini
layout_filcams_superhero_social_orizz-1

copertina_fb_fanta400000

Baristi, Marinai di Salvataggio, Cuochi, Camerieri, Lavapiatti, Cameriere ai piani, Maitre, Facchini, Receptionist, Animatori, Portieri di notte : in nero, “grigio” o coi voucher, senza pensione, infortuni, malattia, permessi, ferie,  maternità e con la Naspi fatta a pezzi.
Supereroi che sorreggono con la loro fatica il settore del turismo, ma senza #superpoteri.

I Diritti non sono un Fumetto. Rivolgiti alla sede della FILCAMS più vicina per conoscere ciò che ti spetta e il valore del tuo lavoro.
#iFantastici400000 #SummerWar

Play Ascolta lo spot audio
Scarica lo spot audio

I video della campagna
Summer War – I Fantastici 400000
Summer War 1 – Bat Bagnino
Summer War 2 – Wonderwash
Summer War 3 – Iron Maitre
Summer War 4 – Capitan Piadina
Summer War 5 – La Barista Invisibile
Summer War 6 – Spider Student

Alcune informazioni utili per chi lavora nel turismo

I Diritti del Lavoratore Stagionale
Breve guida per sapere cosa fare e quali sono i diritti di un lavoratore stagionale.

Lavoro Accessorio: i Voucher
Compensi, limiti e sanzioni, breve guida sui Voucher

Guida alla Naspi
Breve guida sulla nuova assicurazione sociale per l’impiego

Mobilità per l’anno 2016
Durata per anno di licenziamento

SCARICA I VOLANTINI

Superhero1       Superhero2     Superhero3

Superhero4       Superhero5     Superhero6

 Le immagini delle iniziative

 

2
#JOBART: con la cultura si cresce
Valorizzare il patrimonio culturale per rilanciare il turismo e aumentare l’occupazione

(17/09/2014 – 04/11/2015)

#JobArt Caserta
#JobArt Pompei
#JobArt Roma
#JobArt Venezia

Concorso fotografico “Io lavoro qui”
Partecipa al concorso

Comunicati stampa
JobArt, con la cultura si cresce, il viaggio continua
4 novembre, JobArt, con la cultura si cresce, arriva a Roma
Una finestra sul lavoro, JobArt il viaggio
JobArt ad Urbino, quando il binomio cultura turismo favorisce crescita e occupazione
JOB ART, il viaggio riprende verso Urbino
JobArt in Toscana, Turismo risorsa principale
Jobart sbarca a Torino
Jobart fa tappa a Torino
Jobart a Lecce, insieme cultura e turismo
Jobart, con la cultura si cresce, la campagna parte da Lecce
Jobart, Io lavoro qui. Parte il concorso fotografico per i lavoratori del turismo
Jobart: con la cultura si cresce

Le immagini della campagna

 

L’archivio fotografico FILCAMS

Orari di lavoro, salario , ammortizzatori sociali, il mondo del lavoro non è sempre  facile da decifrare, viste anche le tante modifiche legislative degli ultimi anni. Figuriamoci quanto può essere difficile entrare nel “mondo del lavoro stagionale”. La Campagna Turismo della Filcams

Con l’arrivo dell’estate aumentano i lavoratori nel settore del turismo che secondo le stime, passano da 900mila a 1 milione e 400mila circa, e per molti, riuscire a districarsi tra le differenti forme contrattuali e comprendere il limite tra regolarità e irregolarità, è come cercare di attraversare una giungla senza equipaggiamento.
Il Jobs Act ha mantenuto in vita i voucher che rappresentano ormai la certificazione della precarietà nel turismo, avendo da tempo scalzato nella classifica delle forme di assunzione “border line”  il lavoro a chiamata. Secondo i dati Inps, su un totale di 69 milioni voucher venduti nel 2014 (+69% rispetto al 2013), quelli turismo sono stati 11 milioni, più che raddoppiati rispetto al 2013 (poco meno di 5milioni).

Il peso del turismo sul totale dei voucher venduti è passato dal 6,5% del 2011 al 16% nel 2014.

La riforma del lavoro ha introdotto la Naspi che peggiorerà negli anni il sostegno al reddito nei periodi di disoccupazione per quasi 300mila addetti.
Il Governo in sostanza continua ad agire dequalificando il lavoro” ha affermato Cristian Sesena, segretario nazionale della Filcams Cgil, “incapace di comprendere che un lavoro senza qualità può solo portare ad una offerta senza qualità e quindi senza attrattiva in un mercato globale sempre più concorrenziale.”
La Filcams Cgil, consapevole delle tante difficoltà, è attiva sui territori per informare e supportare i lavoratori, e rispondere a domande e dubbi ed è per questo che ha avviato la campagna Turismo “Inizia una nuova stagione: quella dei diritti”.
L’obiettivo è quello di  lanciare un messaggio opposto (e di speranza) rispetto ad una realtà, quella del lavoro stagionale, che rischia di vedere la soglia delle proprie tutele abbassarsi ulteriormente per effetto anche dei recenti cambiamenti normativi.
Informarsi sui propri diritti vuol dire essere consapevoli, per affrontare il proprio rapporto di lavoro. Ci sono diritti e doveri del lavoratore, ma anche obblighi del datore di lavoro: vanno conosciuti per difendersi dagli abusi e non cadere nel circolo vizioso della irregolarità.

Tra l’altro, dopo aver ufficialmente chiuso il 2014 come una delle stagioni turistiche più negative, le previsioni per il 2015 mostrano più fiducia.
I primi sondaggi diffusi dalle associazioni di categoria sembrano volgere al positivo, come spiega il report periodico sul turismo del Centro Studi Filcams e realizzato da SL&A turismo e territorio.

Sono 30 milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza durante l’estate 2015, secondo l’analisi della Coldiretti/Ixè, che evidenzia un aumento dell’8% rispetto allo scorso anno; anche se un 16% degli italiani dichiara di spendere di meno, ben il 14% degli italiani in vacanza parte a giugno, per motivi di prezzo, e la durata delle vacanze degli italiani, tra quelli che hanno già deciso, dovrebbe essere più breve.
Dati che potrebbero ripercuotersi positivamente sull’occupazione determinandone una crescita.

“L’obiettivo della Filcams” prosegue Sesena, “è quello di combattere ogni forma di lavoro nero, ma anche individuare quella zona “grigia” che nasconde irregolarità: buste paga con orari fittizi, inquadramenti contrattuali diversi dalla mansione svolta, e tante altre piccole violazioni che pongono  il lavoratore, in questo momento di difficoltà, sotto ricatto accettando condizioni inaccettabili pur di lavorare.”

I diritti, secondo noi, non sono un dettaglio. #SiamoDoveSei anche d’estate

filcams_turismo_cartoline.indd  filcams_turismo_cartoline.inddfilcams_turismo_cartoline.indd

 

Ha preso il via in questi giorni la campagna lanciata dalla Filcams Cgil, #SiamoDoveSei. Un’iniziativa che vuole raggiungere le lavoratrici e i lavoratori dei nostri settori: dalle colf e lavoratori domestici alle imprese di pulizie, dal commercio al terziario avanzato, dalla vigilanza privata ai portieri, dagli alberghi alle mense, dai pubblici esercizi alle terme, dall’acconciatura ed estetica agli studi professionali.

Con più di 400mila iscritti, la Filcams è la categoria della CGIL più numerosa e  svolge la propria  attività di tutela collettiva e individuale. Opera per la tutela e promozione dei diritti, per la realizzazione degli obiettivi di eguaglianza e solidarietà sociale per la tutela collettiva e individuale dei diritti e degli interessi economici, sociali, professionali delle lavoratrici e dei lavoratori,

La Contrattazione Nazionale, La Contrattazione aziendale e territoriale, l’ elezione dei rappresentanti sindacali, lo svolgimento delle assemblee sindacali, le vertenze di lavoro, le informazioni contrattuali e l’assistenza legale.

SiamoDoveSei_Albergo SiamoDoveSei_pulizie_web SiamoDoveSei_Ristorazione_web 

SiamoDoveSei_Commercio_web  SiamoDoveSei_StudiProfessionali_web

Il sito web dedicato

Le Immagini della Campagna

Cartolina


Poster a


Poster b

Comunicati stampa
(16/05/2014) Sciopero Addetti Del Turismo, Alta Partecipazione A Tutte Le Inizi. . .
(15/05/2014) Milano, 16 Maggio Sciopero Del Turismo Per Il Rinnovo Del Contratto
(15/05/2014) Emilia Romagna: Uno Sciopero Del Turismo Per Il Turismo! Le Inizia. . .
(15/05/2014) Turismo, Il 16 Maggio Lo Sciopero. Vorrebbero Chiuderci La Bocca!
(14/05/2014) Fastfoodglobal, Il 15 Maggio La Protesta Mondiale Dei Lavoratori D. . .
(08/05/2014) For All Fast Food Workers. Le Prime Iniziative Di Lotta
(06/05/2014) Meeting Internazionale Dei Lavoratori Dei Fast Food
(19/12/2013) Faccia A Faccia Con La Realtà – Campagna Di Comunicazione

Rassegna stampa
(06/09/2014) il Secolo XIX – Negli States 7,5 Dollari L`Ora, 6 Euro In Italia. . .
(13/07/2014) L’Unità – Mc Donald`S Preferisce Giovani E Migranti
(17/05/2014) L’Unità – Un Lavoro Più Dignitoso Anche Nei Fast Food Ital. . .
(16/05/2014) Il Sole 24 Ore – Oggi Si Fermano Il Turismo E I Fast Food
(16/05/2014) Il fatto quotidiano – Mal Pagati E Senza Diritti Fast Food: Sciopero M. . .
(16/05/2014) il Manifesto – I Mcworkers In Piazza E Oggi Si Bissa In Italia:. . .
(15/05/2014) L’Unità – Lo Sciopero Mondiale Dei Lavoratori Fast-Food
(15/05/2014) il Manifesto – Il Contratto Non È Un Menù


Difenditi dalle irregolarita’ contrattuali
Quest’estate parti informato per il tuo lavoro stagionale

Video "Idee dal lavoro per il rilancio del Paese"

Trailer Lancio della Campagna

Manifesti

Locandine

Cartoline

Comunicati stampa
(20/09/2014) Diritti Alla Stagione Conclusa La Campagna, Un Primo Bilancio
(05/09/2013) Turismo, La Filcams Cgil, In Difesa Dei Lavoratori Su Piu Fronti
(30/08/2013) Mobilitazione Dei Lavoratori Dei Pubblici Esercizi Di Ravenna-Forl. . .
(27/08/2013) Pubblici Esercizi, Gli Scioperi Nei Territori
(26/08/2013) Sciopero Dipendenti Pubblici Esercizi In Toscana
(21/08/2013) Turismo: Sciopero Lavoratori Autogrill Rubicone Est E Rubicone Ovest
(18/07/2013) Filcams Cgil Rimini Denuncia, Lavoro A Cottimo Per Le Pulizie Dell. . .
(15/07/2013) Campagna Di Comunicazione Contro Il Lavoro Irregolare Nel Turismo

Rassegna stampa
(30/10/2013) Corriere di Rimini – «Bambini Portatevi Il Panino Da Casa»
(08/08/2013) La Voce di Romagna – Lavoro A Cottimo, Rischio Denuncia
(08/08/2013) Nuovo quotidiano di Rimini – Lavoro A Cottimo, Così Non Va
(25/07/2013) Corriere di Rimini – Lavoro Nero: 13 Ore A 50 Euro
(17/07/2013) Il Giornale dell’Umbria – Stagionali, La Cgil Lancia Una Campagna Contro I. . .

Locandine

NON + SOMMERSO
NON + INVISIBILI

Comunicati stampa
(03/08/2012) Turismo: La Situazione Contrattuale Nel Litorale Veneto
(03/08/2012) Palermo, Volantinaggio In Spiaggia Contro Il Lavoro Irregolare Nel. . .
(17/07/2012) Turismo: Scopriamo Il Sommerso, Regolarizziamoci

Rassegna stampa
(14/08/2012) Corriere Romagna – Allarme Lavoro Irregolare Nel Turismo
(11/08/2012) La Repubblica – Stop Al Sommerso, La Riviera Dice No Al Lavoro N. . .
(11/08/2012) Sardegna oggi – Turismo Contrasto Al Lavoro Nero
(23/07/2012) Corriere del Giorno – E Allarme Precarietà E Sommerso, Al Via Campagna. . .
(19/07/2012) Espresso.it – Estate, La Stagione Degli Schiavi
(19/07/2012) Espresso.it – Le Schiave Della Romagna
(17/07/2012) Ansa – Turismo: Filcams Lancia Campagna Contro Lavoro I. . .
(17/07/2012) Adnkronos – Turismo: Filcams Cgil, E’ Allarme Precarieta’ E . . .

La locandina
L’intervista del GR3 a Lucia Anile
"Salvati dal lavoro nero" – iniziativa CGIL Cesena
L’intervista del GR Veneto a Monica Zambon e Paolo Baccaglini

Comunicati stampa
(05/12/2011) Cesenatico: Il Turismo Globale Negli Anni Della Crisi
(10/08/2011) Lavoro Nero Nel Turismo: A Venezia È In Aumento
(08/08/2011) Cesena – Salvàti Dal Lavoro Nero: La Campagna Nazionale Della Filc. . .
(05/08/2011) Lavoro Nero Nel Turismo: Parte La Campagna Sui Diritti Della Filca. . .

Rassegna stampa
(28/09/2011) Corriere Romagna – Distensione Tra Sindacati Ed Albergatori Dell’Adac
(13/09/2011) il Gazzettino – Cresce Il Lavoro Nero Nel Settore Del Turismo
(04/09/2011) Corriere di Rimini – «Risposte Troppo Precise E Capisco Che Stanno Me. . .
(01/09/2011) il Resto del Carlino – La Cgil Scende In Strada Contro Manovra E Lavoro. . .
(27/08/2011) Il Nuoco quotidiano di Rimini – Il Lavoro È Sempre Più Nero
(16/08/2011) Espresso.it – Il Mare Del Lavoro Nero
(11/08/2011) L’Unione Sarda – Allarme Della Filcams-Cgil: Al Via La Campagna S. . .
(11/08/2011) Il Quotidiano della Calabria – Turismo, Filcams Cgil Dichiara Guerra Al Lavoro . . .
(10/08/2011) Il Mattino – Stop Lavoro Nero Lungo Le Spiagge
(08/08/2011) Il fatto quotidiano – Ferragosto 2011 – Boom Di Lavoro Nero In Riviera
(06/08/2011) L’Unità – Troppo Sommerso Nel Turismo Campagna Diritti Del. . .
(05/08/2011) il Resto del Carlino – «Turismo, Lavoro Nero In Un`Azienda Su Due»
(05/08/2011) Adnkronos – Filcams Cgil: Al Via Campagna Contro Lavoro Nero. . .
(05/08/2001) Corriere Romagna – Una Azienda Su Due Ha Lavoratori In Nero