Category Archives: INIZIATIVE

Roma, 25 luglio 2008

OGGETTO: FIRMA IPOTESI RINNOVO CCNL COOPERAZIONE
È stata firmata l’ipotesi di accordo del contratto nazionale delle cooperative di consumo e la firma è, questa volta, unitaria contrariamente all’accordo con Confcommercio e Confesercenti che ha visto la firma separata di CISL e UIL di categoria.
La soddisfazione per la Filcams Cgil è ampia sia per il risultato complessivo raggiunto in questo contratto, ma anche perché dei punti negativi che hanno impedito il consenso negli altri due contratti non vi è traccia alcuna.
Non vi è traccia dell’allungamento dell’orario di lavoro degli apprendisti che li discriminava tra di loro e con i qualificati ma, bensì, l’incremento di 6 mesi del periodo di apprendistato a salario pieno, ha consentito di introdurre una conferma al lavoro anticipata di un anno, l’elevazione immediata a 1,55% della quota a carico delle imprese per la previdenza integrativa, l’obbligo della conferma al lavoro del 90% degli apprendisti.
Come non vi è traccia della normativa che nazionalmente obbligava al lavoro domenicale gli addetti nella distribuzione.
Su questo tema è la contrattazione di secondo livello che ne definisce le modalità, ivi compresa la volontarietà del lavoratore e il trattamento economico come è prassi, senza modifiche in peggio delle normative nazionali o rimettere in discussioni accordi vigenti.
Con questo si rafforza il punto centrale della contrattazione di secondo livello quale è la contrattazione dell’organizzazione del lavoro.
L’incremento delle ore del part time da 18 a 20, la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti a termine dopo 36 mesi senza proroghe, confermando il processo di stabilizzazione del lavoro in questo contratto, il salario pari a 150 euro senza scambi impropri qualificano questo come un buon contratto.
Distinti saluti
Il Segretario Generale
Ivano Corraini

Filcams-Cgil Fisascat-Cisl Uiltucs-Uil

PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA SABATO 19 GIUGNO 2004

MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA in P.ZA NAVONA

SCIOPERO GENERALE della COOPERAZIONE PER L’INTERA GIORNATA/INTERO TURNO DI LAVORO:

VENERDI 18 GIUGNO per le imprese che lavorano su 5 giorni e SABATO 19 GIUGNO per le imprese che lavorano su sei giorni.

18 MESI SENZA CONTRATTO NAZIONALE

ma 18 mesi nei quali:

      il Governo ha emanato nuove leggi che riportano le condizioni di lavoro al secolo scorso; l’Italia sarà il paese più “ flessibile” e precario d’Europa,

      i lavoratori a part-time saranno “ostaggi” nelle mani delle imprese;

78 settimane senza contratto nazionale ma:

      le imprese ci hanno guadagnato perché hanno risparmiato sui nostri salari

      sono aumentati i ricatti che le imprese effettuano nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori

78 domeniche (più le festività) lavorate ma:

      a molte lavoratrici e lavoratori a part-time le imprese non hanno corrisposto la percentuale di maggiorazione per il lavoro domenicale
BASTA!! Non se ne può più!

SOSTENIAMO CON FORZA IL CONTRATTO NAZIONALE PERCHE’ E’ L’UNICO STRUMENTO DI TUTELA PER MIGLIAIA DI LAVORATRICI E LAVORATORI DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA