Category Archives: Safe Host

Il 20 novembre, a Bruxelles, si svolto l’ultimo incontro del progetto, in tale occasione è stato presentato il percorso di InFormazione per gli adetti del settore turistico.

Il Comitato del Settore Turismo di EFFAT che si é tenuto a Bruxelles il 5 giungo 2013, ha messo in agenda il progetto Safe Host che é stato presentato da Gabriele Guglielmi e Stefania Radici; il progetto continua a riscuotere successo e apprezzamenti dagli affiliati di EFFAT; il prossimo Comitato di Pilotaggio del Progetto è confermato 16 ottobre a Vilnius dove dal giorno dopo si terrà il 12° Forum Europeo del Turismo; come é stata confermata la Conferenza del 20 novembre di lancio del progetto che si terrà a Bruxelles per consentire la puù ampia partecipazione delle Istituzioni, delle Federazioni Sindacali e delle Associazioni imprenditoriali Europee. Maggiori informazioni e aggiornamenti su: http://safehost.filcams.it/

L’intervento di Stefania Radici (video)

Dal 29 al 30 maggio 2013 a Ginevra il Comitato Esecutivo di IUF-UITA, ha adottato l’aggiornamento del documento sulla "policy" della UITA nel turismo; tale documento implementa anche le iniziative di natura sindacale nella lotta allo sfruttamento sessuale dei minori nel turismo e, in particolare, fornisce agli affiliati un modello di Accordo collettivo da sottoscrivere nei singoli alberghi; questo documento fa già parte delle buone prassi da diffondere anche con il progetto Safe Host ed è scaricabile nelle diverse lingue, compresa la lingua italiana, all’indirizzo:

In allegato il programma del seminario: Lotta contro lo sfruttamento sessuale dei minori nelle filiere turistiche, che si é tenuto il 28 maggio 2013 all’interno di IT.A.Cà Festival del turismo responsabile http://www.festivalitaca.net/
Il seminario ha rappresentato anche una tappa nella disseminazione del Progetto Safe Host http://safehost.filcams.it/

L’evento, che ha avuto quale moderatrice la giornalista Daniela Campora, e’ iniziato con il saluto del Prof. Giovanni Pieretti il quale ha descritto varie forme di derive sociali.
L’affermazione: "la vita non e’ più sufficiente alla vita" delinea le varie forme di dipendenza, non solo da droghe, ma anche quelle riconducibili al turismo sessuale quando si manifesta nelle sue forme peggiori; é un fenomeno in preoccupante aumento e che ha risvolti di tipo economico, specie per i profitti legati a traffici illeciti e malavitosi, ma che trovano fertile terreno nella logica del capitalismo liberista e "tollerante" verso un mercato stimato in tre milioni di viaggiatori che fanno turismo a scopo sessuale.
Si allegano le relazioni di:
Gabriele Guglielmi, Coordinatore Politiche Globali Filcams CGIL, http://www.slideshare.net/gabrieleguglielmi57/2013-05-28-safe-host-it-acabolognaguglielmiita?utm_source=slideshow02&utm_medium=ssemail&utm_campaign=share_slideshow_loggedout
e Manuel Finelli, Consulente internazionale per la tutela dei minori

Il meeting dell’European Trade Union Liaison Committee on Tourism che si é tenuto a Bruxelles il 26 Aprile 2013, ha dato ampi spazio alla discussione sul progetto Safe Host; si allegano la relazione presentata da Gabriele Guglielmi, l’agenda della riunione, i documenti del progetto e il calendario delle prossime iniziative.

In occasione del:

28th meeting of the World Tourism Network on Child Protection
(Formerly: The Task Force for the Protection of Children in Tourism)
che si é tenuto l’8 Marzo 2013 all’ITB di Berlino Berlin – International Conference Center (ICC),

la Filcams CGIL (Capo-progetto) ed il Partner TaTA hanno presentato il progetto Safe Host:

Supporting European Social Dialogue in Taking Action against Sexual Exploitation of Children in Tourism


Extranet Home



 Welcome


 Today, Thursday 28 February 2013 • 1 event
de • fr • sv 
http://www.effat.eu/intra/img/photo1.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m1.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m2_1.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m10.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m11.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m12.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m13.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m200.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m14.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m15.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m9.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m4.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m5.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m6.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m7.jpg
http://www.effat.eu/intra/img/m8.jpg



>
Past meetings
Meeting detail


< Back to the meetings





18/05/2013 – SAFE HOST Conference on combating sexual exploitation of children in travel & tourism
Until 19/05/2013
Florence


Dear colleagues,

 
We have the pleasure to invite you to the SAFE HOST Conference on combating sexual exploitation of children in travel and tourism, which will take place on 18th and 19th May 2013 in Florence (Italy).
 
The conference is organised with the financial support of the EC in the framework of a project administered by FILCAMS-CGIL (The Italian Commerce Tourism Services Workers’ Federation).
 
Please return the enrolment form to the FILCAMS CGIL Offices to internazionale@filcams.cgil.it or fax: +39 06 588 5323 by 8 March 2013 at the latest.
 
Should you have any queries about this conference, please contact Stefania Radici, FILCAMS CGIL, on stefania.radici@filcams.cgil.it.
 
With kind regards,
EFFAT
 
Download :  http://www.effat.eu/img/extra/en.gif


Download documents :
http://www.effat.eu/intra/img/clipa.gif 01 Invitation Safe Host Conference
http://www.effat.eu/intra/img/clipw.gif 02 Enrolment Form Safe Host Conference
 © 2006-2013, EFFAT • Development & Hosting : E-Media

Parte SAFE HOST, il progetto europeo contro gli abusi sessuali a danno dei minori nei viaggi nel turismo.

Venerdì 18 gennaio si è tenuta la riunione di lancio del Progetto europeo SAFE HOST in tema di lotta allo sfruttamento sessuale a danno dei minori nel turismo.
Il progetto, guidato dalla FILCAMS-CGIL, intende promuovere il dialogo, gli scambi e le sinergie tra gli attori sociali che operano lungo tutta la filiera del turismo (parti sindacali e datoriali a livello nazionale ed europeo; Unione europea e Stati membri; associazioni non governative attive nel campo del turismo sostenibile e responsabile) al fine di condividere azioni e strumenti concreti per la lotta al turismo sessuale a danno dei minori da e verso l’Europa.

In particolare, il progetto mira ad acquisire una conoscenza approfondita in merito alla diffusione del fenomeno e alle modalità con cui i servizi e i canali del turismo sono utilizzati allo scopo di ricercare e approcciare minori a destinazione, identificando altresì il ruolo delle tecnologie di informazione e comunicazione. Verranno censite e condivise le buone pratiche che le parti sociali, individualmente o collegialmente, hanno messo in campo per prevenire e contrastare il fenomeno ed analizzati i punti di forza e debolezza del quadro legislativo di riferimento internazionale, europeo e nazionale. Con l’ausilio tecnico-scientifico di due associazioni no-profit impegnate sul campo della prevenzione e del contrasto allo sfruttamento sessuale dei minori – TATA WITH CARE ed ECPAT – il progetto svilupperà strumenti pratici di intervento, che saranno messi gratuitamente a disposizione degli operatori del turismo, lavoratori/trici e aziende: una “cassetta degli attrezzi”, con materiale personalizzato in ragione del settore di attività e della funzione professionale.
Tali strumenti saranno diffusi e messi in pratica grazie al contributo attivo di tutti i soggetti coinvolti, in particolare delle associazioni sindacali e datoriali operanti a livello europeo, nonché di tutti i soggetti sovranazionali che verranno sensibilizzati e coinvolti in corso d’opera.

Con il contributo dell’Unione europea, SAFE HOST realizzerà incontri e confronti con i principali stakeholders del settore, attori con competenze e sfere di attività diverse a livello nazionale e sovranazionale, al fine di definire una posizione comune e un piano di azioni concrete che porti ad un’armonizzazione delle misure di intervento e di contrasto al fenomeno.

A livello europeo, il progetto si avvale della partnership di EFFAT, Federazione europea dei sindacati del settore turistico; e del supporto di ETF (Federazione europea Sindacati Trasporti); UNI-Europa (Federazione europea Sindacati Servizi e Comunicazione) ed ECTAA (Associazione europea Agenzie di Viaggio e Tour Operator). Partecipano, altresì, al progetto: VISZ, il sindacato ungherese dei lavoratori del turismo; FECOHT-CCOO, il sindacato spagnolo dei lavoratori del commercio e del turismo; UILTuCS, Unione dei lavoratori dei settori turismo, commercio e servizi; FIAVET, associazione italiana imprese viaggi e turismo; EBNT, Ente Bilaterale Nazionale del Turismo, organismo paritetico costituito dalle organizzazioni sindacali e datoriali italiane del turismo.
Il Comitato di Pilotaggio del progetto ha condiviso ruoli e responsabilità e impostato il programma di lavoro del 2013 delineando anche le caratteristiche della Conferenza del Progetto Safe Host che si terrà a Firenze il 18 e 19 maggio nei padiglioni di Terra Futura.