Category Archives: open-ewc

opencorporation

http://opencorporation.org/en/   has entered its final phase. During the course of the next weeks, 100 companies will receive the invitation to participate to the #OpenCorporationRanking è which will be published on November 16 2017.

Here is what the ranking looks like as of today:  http://opencorporation.org/en/

100 multinational corporations are being observed, in alphabetical order from ABB Ltd. to Volkswagen AG. The following data is available:

-         Financial and social balance

-         EWC agreements

-         Data collection sheets precompiled by the staff

http://opencorporation.org/en/documenti

Other rankings on different aspects are available concerning the first 100 companies currently included in the test phase:

http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation

Seven rankings on specific aspects:

Social Responsability http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!social-responsibility

Social Dialogue http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!social-dialogue

Working Conditions http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!working-conditions

Finance http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!finance           

Diversity http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!diversity        

Accessibility for disabled people http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!accessibility-for-the-disabled

Environment http://opencorporation.org/en/ranking-opencorporation#!environment

In addition to three Transparency indexeshttp://opencorporation.org/en/indice-trasparenza 

Each of these rankings is publicly available. Users may access and download them, and sort them out by position or score, alphabetical order or country of origin. ( N.A.C.E classification http://bit.ly/2v7n9II )

Out of 100 multinational companies being observed, we have selected the first three (podium) out of each of the eleven published rankings.

This initial sample is composed primarily by European TNCs (transnational companies) amounting to roughly two-thirds of the sample. It is interesting to note that no Asian companies are on the podium, and only a very little amount of American ones:

Region                        Tot                  Podium %

UE                   66                   94

Americas        26                      6

ASIA               8                       0

In the three transparency rankings: web transparency, transparency of social balance, synthesis of the two previous rankings, at least six companies make it to the podium

TNC Transparency                            Events

ENEL S.p.A.                                      2

Fiat Chrysler Automobiles N.V.      2

Schneider Electric S.E                     2

Adecco Group                                               1

Autogrill Spa                                     1

Kering S.A.                                        1

Tot                                                     9

While at least thirteen companies make it to the podium in one of the eleven general rankings: #Adecco #Allianz_SE #Assicurazioni_Generali  #Autogrill_Spa #CBC_Television #ENEL_Spa #Fiat_Chrysler_Automobiles #Kering S.A. #Marriott International_Inc. #Salini_Impregilo_Spa #Schneider_Electric S.E #Telefónica_S.A.  #UniCredit_Spa

TNC                                                   Events

UniCredit S.p.A.                                8

Adecco Group                                   4

Autogrill Spa                                     4

Schneider Electric S.E                     4

Salini Impregilo Spa                         3

ENEL S.p.A.                                      2

Fiat Chrysler Automobiles N.V.      2

Allianz SE                                         1

Assicurazioni Generali SpA             1

CBC Television                                  1

Kering S.A.                                        1

Marriott International Inc.              1

Telefónica, S.A.                                 1

“11 Ranking”                                      33

A look at the macro-sectors. Some sectors (mining, transportation and legal services, accounting) and Conglomerates don’t make it to the podium; the industrial and commerce sectors rarely make it to the first positions; while it seems Finance, utilities, services and telecommunications, constructions and tourism obtain better positions in proportion to other participants

For any further information: info@opencorporation.org

 

http://www.opencorporation.org

https://twitter.com/CorporationOpen

https://www.facebook.com/OpenCorporationRanking/

_________________

Download HERE pdf opencorporationranking press release with charts.

Read this communication in ITALIAN - HERE 

opencorporation

#OpenCorporationRanking: in costante sviluppo la classifica sulla trasparenza delle imprese multinazionali

http://opencorporation.org/it/  è entrato nella fase conclusiva. Nelle prossime settimane ulteriori 100 aziende riceveranno la richiesta a partecipare  nel  # OpenCorporationRanking che sarà pubblicato il 16 novembre 2017. Ecco ad oggi cosa è: http://opencorporation.org/it/ 100 aziende multinazionali in osservazione, in ordine alfabetico da ABB Ltd. a Volkswagen AG, delle quali sono disponibili, quando pubblicati: -         Bilanci finanziari e sociali -         Accordi CAE -         Schede di rilevazione pre-compilate dallo staff

http://opencorporation.org/it/documenti

Per tali 100 aziende, nell’attuale fase test, sono pubblicate, oltre a quella principale,

Ranking OpenCorporation (test 1.0)

http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation

Sette classifiche sugli specifici temi monitorati: Responsabilità sociale http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!social-responsibility Dialogo sociale http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!social-dialogue Condizioni di lavoro  http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!working-conditions Finanza http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!finance Diversità http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!diversity Accessibilità per disabili  http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!accessibility-for-the-disabled Ambiente   http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation#!environment Oltre a tre Indici di trasparenza  http://opencorporation.org/it/indice-trasparenza Ognuna di queste classifiche è pubblica, l’utente può consultarle e scaricarle; come può ordinarle, oltre che per posizione in classifica e punteggio acquisito, anche in ordine alfabetico, per Paese e per settore di appartenenza (classificazione N.A.C.Ehttp://bit.ly/2v7n9II ) Sul campione delle 100 aziende multinazionali in osservatorio abbiamo estrapolato le prime tre posizioni (podio) di ognuna delle 11 classifiche (test) pubblicate. La composizione del campione è prevalentemente rappresentato da TNC (Trans National Companies) europee: pari a circa due terzi è da notare però che sul podio non salgono imprese del continente asiatico ed in minima parte di quello americano. Regione          Tot                  Podio % UE                   66                   94 Americhe       26                    6 ASIA               8                     0 Nelle tre classifiche di trasparenza: Trasparenza Web, Trasparenza nei Bilanci sociali, sintesi delle due classifiche precedenti, su almeno uno dei podi salgono sei aziende: Trasparenza TNC                         Ricorrenze ENEL S.p.A.                                      2 Fiat Chrysler Automobiles N.V.      2 Schneider Electric S.E                     2 Adecco Group                                               1 Autogrill Spa                                     1 Kering S.A.                                        1 Totale                                                9 Mentre in almeno uno dei podi delle 11 classifiche complessive salgono tredici aziende: Adecco, Allianz_SE, Assicurazioni_Generali,  Autogrill_Spa, CBC_Television, ENEL_Spa, Fiat_Chrysler_Automobiles, Kering S.A., Marriott International_Inc., Salini_Impregilo_Spa, Schneider_Electric S.E, Telefónica_S.A., UniCredit_Spa: TNC                                                              Ricorrenze UniCredit S.p.A.                                           8 Adecco Group                                              4 Autogrill Spa                                                 4 Schneider Electric S.E                                 4 Salini Impregilo Spa                                    3 ENEL S.p.A.                                                  2 Fiat Chrysler Automobiles N.V.                  2 Allianz SE                                                      1 Assicurazioni Generali SpA                         1 CBC Television                                              1 Kering S.A.                                                    1 Marriott International Inc.                         1 Telefónica, S.A.                                            1 “11 Ranking totali”                                              33 Uno sguardo sui “macro-settori”. Alcuni settori (minerario, trasporti e servizi legali, contabili) e le Conglomerate non raggiungono alcun podio; il settore industriale e quello del commercio raramente salgono fra le prime tre posizioni;  mentre positive, cioè più podi in proporzione alle partecipanti sono le aziende della Finanza, delle utilities, dei servizi e telecomunicazioni,  delle costruzioni e del turismo. Per ogni ulteriore informazione: info@opencorporation.org http://www.opencorporation.org https://twitter.com/CorporationOpen https://www.facebook.com/OpenCorporationRanking/ _______________ Scarica QUI il Comunicato in PDF con i grafici. Leggi QUI il comunicato in INGLESE.

Roma 26-01-2016

La Filcams nazionale è capofila di un nuovo progetto europeo in tema di Aziende multinazionali e Comitati Aziendali Europei. L’azione avrà la durata di due anni, da dicembre 2015 a dicembre 2017, e si avvale del co-finanziamento della Commissione Europea.

Il progetto, dal titolo: “OPEN EWC – rendere le multinazionali più trasparenti, inclusive ed accessibili al coinvolgimento dei lavoratori”, ha l’obiettivo di creare un Osservatorio per monitorare e misurare la condotta delle multinazionali in funzione dei livelli di trasparenza, finanziaria e politica, rispetto delle diversità e della dignità umana, tutela delle comunità locali e dei territori lungo cui si dirama la filiera di produzione e distribuzione, accessibilità, intesa sia come attenzione alle persone con disabilità che nell’accezione di accesso alle informazioni di interesse per i lavoratori. Il progetto stilerà una graduatoria di almeno 100 multinazionali, per poi introdurre meccanismi automatici di rilevazione dati che consentiranno all’Osservatorio di sopravvivere al di là del progetto e di prendere in esame ulteriori multinazionali. Il progetto offrirà spunti e sollecitazioni utili alla contrattazione, nazionale e sovranazionale, con l’obiettivo di promuovere migliori performance aziendali e migliori condizioni di lavoro per via negoziale e in tal modo contribuire allo sviluppo di un modello di produzione e consumo più sostenibile e responsabile.

Inoltre, nell’ottica che non si può pretendere trasparenza, inclusione ed accessibilità se prima non si è in grado di attuarle e praticarle all’interno delle organizzazioni sindacali e dei Comitati aziendali europei di cui siamo parte, il progetto consentirà di mettere in discussione e migliorare il nostro modo di agire, per essere realmente inclusivi e rispettosi dell’ambiente circostante.

Lunedì 18 e martedì 19 gennaio, alla presenza della Segretaria Generale Maria Grazia Gabrielli (di cui alleghiamo l’intervento), si è svolta la riunione di apertura, durante la quale è stato presentato il campione di multinazionali da prendere in esame e la metodologia per la raccolta delle informazioni, che coinvolgerà sia esponenti del management centrale e locale che rappresentanti dei lavoratori e componenti CAE.

Il comunicato della due-giorni è consultabile cliccando QUI.

Nel corso del progetto si chiederà la partecipazione di delegati Filcams che fanno parte di un CAE, funzionari che seguono imprese multinazionali e delegati di aziende multinazionali, sia che abbiano costituito il CAE sia che siano in procinto di farlo.

Si trasmette in allegato la scheda dettagliata del progetto.

Vi invitiamo fin da ora ad informare le/i dirigenti e delegate/i sindacali potenzialmente interessate/i comunicando la disponibilità a partecipare al progetto all’indirizzo internazionale@filcams.cgil.it.

Per ulteriori informazioni, potete scrivere a Stefania Radici (stefania.radici@filcams.cgil.it) e Federica Cochi (federica.cochi@filcams.cgil.it).

                      p. il Dipartimento Politiche Globali
                      Gabriele Guglielmi

Comunica stampa ITA
Comunicato stampa ENG

Scheda Progetto ITA
Project outline ENG