Category Archives: Total Fada

Roma, 22 gennaio 2014

Nella giornata del 22 u.s. si è svolto al Ministero del Lavoro l’incontro previsto per l’esame della situazione occupazionale del personale di Total Fada S.r.l. in Fallimento.

L’incontro è stato rinviato al giorno 7 febbraio 2014, poiché durante l’incontro, vista la particolare situazione in cui versa l’azienda, è emersa la necessità di apprendere con certezza se il lavoratori interessati dall’accordo del 6.6.2013 hanno percepito, direttamente dall’azienda, il trattamento di Cassa Integrazione cosi come riportato nel verbale.

Solo dopo questa rilevazione probabilmente sarà possibile procedere al passaggio successivo, anche se il Curatore Fallimentare ha già formalmente dichiarato che non vi è nessun presupposto per il proseguimento o la ripresa dell’attività e quindi non vi è il presupposto che rientra nella casistica delle società che possono usufruire dell’ammortizzatore sociale.

In attesa di un celere riscontro si porgono cordiali saluti.

All. 1

p. La Filcams Cgil Naz.

Giovanni Dalò

Roma, 10 giugno 2013


si è svolto in data 6 giugno us l’incontro al Ministero del Lavoro per l’azienda in oggetto. Nonostante non avessimo avuto notizia dell’incontro per tempo abbiamo deciso di sottoscrivere l’allegato verbale di accordo per le motivazioni che di seguito illustriamo. Intanto l’azienda ha presentato in sede d’incontro, con trasparenza, tutti i dati da noi richiesti. ha inoltre fatto presente che tutti gli appalti passati ad altra azienda sono stati gestiti attraverso l’art. 4 del ccnl multiservizi.

I dipendenti rimasti in forza ad oggi (più di 600) non sono iscritti a nessuna sigla sindacale, motivo per il quale abbiamo richiesto ed ottenuto di inserire in verbale una prima formale data d’incontro unitario con l’azienda, da tenersi entro 20 gg dall’avvio della procedura di cig, così da consentire all’azienda di inoltrare al Ministero la necessaria documentazione ed alle OO.SS. di verificare territorialmente l’andamento e la gestione della cassa.
Pertanto, di tutti i dipendenti in forza ad oggi, 72 sono stati posti in cig a rotazione secondo le specifiche meglio illustrate in verbale, nelle sedi Usmate Velate (MB) Milano e Firenze, ad esclusione che per cinque lavoratori delle sedi di Torino e Roma, sospesi a zero ore, stante la temporanea chiusura dell’attività.
L’invito che facciamo alle strutture territoriali è, quindi, di iniziare a prendere contatti con i lavoratori, a partire da quelli impiegati nelle sedi aziendali che saranno interessate
dall’applicazione della cig in deroga.

In ultimo segnaliamo che, benchè convocata, la UGL non ha potuto sottoscrivere accordi con l’azienda in quanto assente alla riunione.

p. la Filcams Nazionale
A. Ferrone

- Verbale accordo