Category Archives: Perkin-Elmer-Italia

Roma, 21 gennaio 2016

Oggetto: Perkin Elmer – esito incontro 18 gennaio 2016

il 18 gennaio 2016 si è tenuto l’incontro con la società Perkin Elmer S.p.A., finalizzato ad avviare il confronto relativo a quanto emerso dalle assemblee svolte negli ultimi mesi dell’anno scorso.

L’incontro, che certamente non è da ritenere risolutivo, si è svolto sostanzialmente in due parti, la prima illustrando da parte nostra le criticità segnalate dai lavoratori, con un’attenzione maggiore all’impatto derivato dalla nuova organizzazione, che sta determinando il conseguenziale incremento del numero di trasferte sostenute dai lavoratori, andando a compromettere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. La seconda è servita a prendere atto della proposta del nuovo modello di sistema premiante, per l’anno 2016, illustrato dall’impresa.

Come O.S. abbiamo comunicato che dalle assemblee svolte è emersa, oltre ad altri temi, la necessità di approfondire e aprire un confronto finalizzato all’individuazione di soluzioni condivise volte a limitare il relativo impatto della nuova organizzazione aziendale.

Abbiamo ribadito che il CCNL applicato, demanda alla contrattazione di secondo livello la materia, e auspichiamo che la società colga la nostra segnalazione come una opportunità, in quanto siamo convinti che una soluzione concordata favorirebbe anche il livello di produttività.

La Perkin Elmer, da parte sua, si è data disponibile ad approfondire il tema, prendendo l’impegno a fare le opportune valutazioni che saranno propedeutiche per sviluppare il confronto nei prossimi incontri.

La seconda parte dell’incontro è servita all’azienda per fornirci una prima illustrazione della proposta del sistema premiante per l’anno 2016.

Da una prima analisi viene fuori l’orientamento aziendale a cambiare l’impianto che ha caratterizzato il sistema premiante condiviso negli ultimi anni, direzionando una maggiore attenzione al rendimento individuale.

Nel prendere atto di quanto esposto dall’azienda, riservandoci di effettuare tutte le riflessioni del caso, abbiamo concordato di riaggiornarci ad un nuovo incontro che si terrà il giorno 29 febbraio p.v., alle ore 11,00, a Milano, in Corso Venezia 47, presso la Confcommercio.

A fronte di quanto emerso dall’incontro e in previsione del prossimo appuntamento, saranno svolte le propedeutiche assemblee dei lavoratori.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          Sandro Pagaria

Roma, 10 giugno 2015

Oggetto: Perkin Elmer – esito incontro 9 giugno

Il 9 giugno 2015 si è tenuto l’incontro con la società Perkin Elmer S.p.A., finalizzato alla verifica annuale dell’andamento generale e per il confronto relativo al rinnovo dell’accordo del premio aziendale per l’anno in corso.

La Perkin Elmer ha illustrato i dati relativi ai risultati conseguiti nel 2014, dichiarando un’importante crescita rispetto all’anno precedente in tutte le linee di business, permettendo, pertanto, il raggiungimento degli obiettivi, facendo maturare il riconoscimento del premio di produzione a tutti i dipendenti.

L’unica divisione che, seppur con un andamento positivo, non ha dato gli stessi risultati delle altre, è quella "Diagnostics". L’azienda ha dichiarato che tra gli elementi che hanno determinato una crescita più lenta, è stata la diminuzione delle nascite nel 2014, che sono risultate circa 22000 in meno rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda il confronto per la condivisione del sistema premiante, abbiamo raggiunto un importante accordo. Seppur mantenendo lo stesso impianto del precedente, l’azienda ha accolto quasi per intere le nostre richieste in termini di percentuali sulla definizione dei parametri per definire i singoli premi delle divisioni.

Infine, a fronte della nuova organizzazione della Business Unit LSS, abbiamo manifestato la necessità di un approfondimento rispetto alle ricadute che avrà in termini di organizzazione del lavoro, concordando di svolgere un apposito incontro che si terrà tra fine settembre e i primi di ottobre.

Sarà nostra cura informavi non appena sarà definita tale data.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          Sandro Pagaria

Roma, 10 aprile 2013

Oggetto: Perkin Elmer – Esito incontro 04/04/2013

il 4 aprile scorso si è tenuto l’incontro nazionale presso la Confcommercio di Milano con la direzione di Parkin Elmer riguardo la verifica dell’andamento generale aziendale e la contrattazione del piano bonus per l’anno 2013.
L’Azienda ci ha rappresentato la chiusura del 2012 con un risultato positivo nonostante denoti una diminuzione della marginalità ed una aumentata difficoltà nel recupero dei crediti, in quanto le amministrazioni pubbliche effettuano i pagamenti non prima di 250 giorni.
Nel corso dell’incontro l’Azienda ci ha informato che proseguono gli esodi volontari secondo quanto previsto dall’accordo del 28 settembre 2012, e ad oggi hanno aderito al piano incentivato 23 lavoratrici/lavoratori.
Le previsioni per il 2013 si profilano in linea con l’anno appena trascorso, ed al fine di un maggiore efficienza, l’Azienda ci ha presentato il nuovo modello organizzativo che punta ad una maggiore specializzazione. Tale modello prevede una specificità delle funzioni nel settore tecnico delimitando il raggio di azione per singolo ambito in cui opera.
Per quanto riguarda il piano bonus 2013, abbiamo raggiunto un importante accordo, sia per i tecnici sia per gli amministrativi, mantenendo invariati i parametri previsti per il 2012 e con una rivalutazione economica pari al 2,5%, come meglio specificato nell’accordo allegato.
Infine abbiamo convenuto che, per quanto riguarda l’area amministrativa, ci saranno nuovi incontri al fine di monitorare i risultati aziendali per l’anno 2014 alla luce del trasferimento di funzioni a Cracovia, con l’eventuale individuazione di parametri più specifici per le attività attualmente svolte presso la sede di Monza.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sandro Pagaria

    – Verbale di accordo 4 aprile 2013

    Le OO. SS nazionali, territoriali e le RSA vista l’inadeguatezza delle risposte aziendali registrate nell’incontro del 20/06/2012 , condividono pienamente la decisione dei lavoratori di programmare ulteriori azioni di lotta oltre lo sciopero di 4 ore del 22 giugno con il seguente calendario :

    Con questa mobilitazione i lavoratori intendono sottolineare il grande disagio ma anche la fermezza con cui vogliono raggiungere un’accordo di piena tutela e di salvaguardia dei posti di lavoro .

    Ulteriori azioni di lotta saranno proclamate qualora nel prossimi incontri a partire da quello del 03/07/2012 non riscontrassimo significativi passi in avanti

    p. Filcams Cgil p. Filcams Cgil RSA
    Mesina / Carlini Galassi

    Roma , 21 giugno

    Licenziamenti Perkin Elmer

    I lavoratori Perkin Elmer riuniti in assemblea il giorno 11/6/2012 hanno espresso la ferma volontà di lottare per respingere la gravissima ed inaccettabile decisione della azienda di licenziare 70 lavoratori.
    L’azienda dopo aver comunicato al sindacato e alle Rsa il giorno 8/6/2012 lo spostamento in Polonia dei servizi Customer Care , Finence , Globar Order Management, Logistica e It, si è precipitata ad aprire la procedura di mobilità il giorno stesso dell’assemblea.
    Ciò significa che se non siamo in grado di fare un accordo entro 75 giorni i lavoratori verranno licenziati !
    La decisione aziendale è inaccettabile sia nel merito che nel metodo.
    Nel merito perché non vi sono ragioni di inefficienze o crisi in Perkin Elmer Italia che possano giustificare la delocalizzazione dei servizi che si ispira unicamente ad un calcolo di pura convenienza ; nel metodo perché l’ apertura della procedura di mobilità sottende l’ irrevocabilità della decisone presa.
    Poiché l’azienda ha dichiarato di essere disponibile a trovare tutte le soluzioni con il Sindacato per diminuire l’impatto sociale di questa riorganizzazione, se ciò corrisponde al vero deve rispondere positivamente alle seguenti nostre richieste :

    p. la Filcams nazionale Filcams MonzaRSA
    G. Mesina / L. Carlini G. Galassi

    Roma, 12 giugno 2012