Category Archives: Officine-Ortopediche-Rizzoli

Roma, 18 ottobre 2018

Il 16 Ottobre 2108 si è tenuto, presso la Camera del Lavoro di Bologna, il previsto incontro con la Direzione della Officine Ortopediche Rizzoli, per il Sindacato hanno partecipato la Filcams Cgil nazionale e la Filcams territoriale di Bologna unitamente alle RSA, per confrontarsi sulla situazione aziendale anche alla luce degli ultimi incontri della Direzione aziendale tenutesi nelle filiali già dai mesi scorsi.

In premessa l’Azienda ci ha comunicato gli attuali dati di fatturato e la proiezione a tutto il 2018, evidenziando che permane una situazione nettamente al di sotto delle aspettative.
La Direzione, nonostante la razionalizzazione messa in atto negli anni che ha prodotto la chiusura di 10 unità locali, ha rimarcato una forte preoccupazione sull’andamento disomogeneo delle diverse filiali ancora presenti nel territorio nazionale. Situazione che sta per loro diventando insostenibile e che impatta negativamente anche sullo stabilimento di Budrio.

Ha inoltro evidenziato una scarsa sinergia fra l’amministrazione, la produzione e il commerciale della OOR.

Come O.S. abbiamo chiesto alla Direzione aziendale di mettere in atto tutte le azioni e strategie di carattere organizzativo e commerciale utili a recuperare i dati di fatturato, la produzione e il dichiarato rilancio dell’azienda.

Dopo ulteriore ed ampia discussione circa le possibili iniziative per rilanciare le attività, come Filcams Cgil ci siamo impegnati a sollecitare la riapertura del Tavolo di Crisi istituito presso la città Metropolitana di Bologna con particolare riferimento alla necessaria partecipazione della Regione Emilia Romagna al fine di avere il necessario supporto delle istituzioni.
Abbiamo inoltre anticipato alla Direzione di OOR che all’esito del tavolo istituzionale valuteremo eventuali iniziative necessarie a tutelare l’occupazione, le professionalità esistenti e il futuro dell’azienda.

Vi terremo di seguito informati sull’esito dello stesso e sul confronto che manterremo costantemente con l’azienda al fine di monitorare l’andamento dell’intera azienda.

p.la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli

Roma, 28-07-2017

    A seguito della richiesta della Filcams Cgil, nel mese di Maggio 2017 si è tenuto un primo incontro con la Direzione di Officine Ortopediche Rizzoli per avere informazioni sull’andamento generale dell’Azienda e sulla Solidarietà. In virtù del delicato contesto che ci è stato rappresentato e della imminente scadenza del contratto di Solidarietà si è condivisa la necessità di proseguire il confronto.

    Nell’ultimo incontro che si è tenuto il 27 luglio us ci sono stati forniti una parte dei dati da noi richiesti: andamento della sede, andamento delle filiali, costi del personale, budget, investimenti previsti 2017 – 2019, etc. I dati forniti evidenziano un primo positivo segnale in termini di vendite, ma i dati complessivi del fatturato non sono confortanti, nelle filiali permane una situazione di sofferenza e i costi generali del personale in questo contesto hanno un peso elevato per l’Azienda.
    Nel frattempo il 19 Agosto scadrà il contratto di Solidarietà e nell’attuale contesto legislativo non è prevedibile un ulteriore utilizzo degli ammortizzatori sociali. Pertanto si precisa che successivamente alla scadenza della Solidarietà gli orari di lavoro torneranno a regime.

    L’Azienda ha dichiarato che al fine di far fronte alla difficile situazione economica ritiene necessaria una “riorganizzazione interna” con l’obiettivo del rilancio dell’azienda e della piena ripresa delle attività commerciali e di Ricerca e sviluppo nell’anno 2018 e di contenimento dei costi. La Filcams Cgil unitamente alle RSA hanno espresso molte perplessità sui nuovi indirizzi del piano di riorganizzazione di OOR, nonché l’esigenza di aver una maggior completezza di informazioni e di dati che permettano di fare un’appropriata analisi della situazione ed eventuali proposte. In virtù della portata del confronto si è già previsto un ulteriore incontro a Settembre, anche al fine di adottare soluzioni condivise. Successivamente all’incontro organizzeremo una iniziativa assembleare per informare e confrontarci con tutti i lavoratori del territorio nazionale.

    p.la Filcams Cgil Nazionale
    Danilo Lelli