Category Archives: Moto Spa

    giovedì 14 aprile 2005

    sezione FINANZA & MERCATI – pagina 35

    Cremonini

    Cresce nelle aree di ristoro sulle autostrade italiane

    MILANO • Titoli Cremonini in rialzo ieri a Piazza Affari sull’annuncio della società di nuove acquisizioni di aree autostradali. Le azioni del gruppo della ristorazione hanno terminato le contrattazioni di mercato a 2,547 euro, con un progresso del 4,13% rispetto alla chiusura di martedì.

    Nel dettaglio ieri il gruppo ha annunciato che la partecipata Moto Spa, di cui è azionista paritetico anche Compass group, si è aggiudicata tre nuove aree di ristoro autostradale. Le tre concessioni, assegnate da Autostrade per l’Italia Spa, stima la società svilupperanno un fatturato annuo di circa 6 milioni di euro. L’assegnazione di queste concessioni conferma il processo di sviluppo lungo la rete autostradale italiana del network Moto, che consolida il secondo posto nel settore della ristorazione autostradale in Italia, con una quota di mercato di oltre il 6% e un fatturato stimato a regime di circa 80 milioni di euro all’anno (escluse le attività « oil »).

      Nei giorni scorsi, secondo quanto comunicato da Cremonini, l’altra controllata Momentum, si è aggiudicata a Londra il riconoscimento « Cost sector catering award 2005 » per il miglior catering di bordo su 70 treni inglesi Eurostar che quotidianamente collegano Londra, Parigi e Bruxelles.



               
               
               
               
              Numero 284, pag. 13
              del 27/11/2004
              Punti di ristoro.
              Siglata intesa tra Moto spa e Crai
               
               
              Moto spa e Crai hanno siglato un accordo di collaborazione per il mercatino dei punti di ristoro e vendita sulla rete autostradale italiana.

              L’accordo prevede la progressiva affiliazione all’insegna Crai, mano a mano che si ottengono i permessi necessari, degli spazi di acquisto e libero servizio che saranno serviti per gli assortimenti dal centro distributivo Crai di riferimento. In questa prima fase la sperimentazione ha preso il via a partire dal 15 di novembre dalle aree di servizio già presenti nel Triveneto (Bazzera-Ve, Calstorta-Tv, Plose-Bz).

              Nasce così nei punti di ristoro Moto, ´Il mercatino affiliato Crai’, che porta al pubblico, che viaggia per affari e per turismo, il meglio dell’offerta alimentare e non di Crai. Moto, che conta già 27 punti di ristoro e vendita, nasce da una joint venture paritetica tra il gruppo Cremonini e il gruppo Compass. Con 1.762 milioni di euro di fatturato e 4.750 dipendenti, Compass è presente in più di 90 paesi con un fatturato di 16.680 milioni di euro.

               
               


         
         
         
         
        ItaliaOggi Mercati e Finanza
        Numero 136, pag. 7 del 8/6/2004
        Autore:
         
        A Moto spa vanno tre punti ristoro
         
        Vinta la causa sugli appalti nelle aree autostradali.
         
        Moto spa si è aggiudicata il primo round nella causa avviata contro Autostrade per l’Italia, Eni e Autogrill in merito all’assegnazione degli appalti per i punti di ristoro delle aree di servizio autostradali in Italia. Secondo quanto si è appreso da alcune fonti legali, la Corte d’appello di Milano ha accolto i reclami di Moto spa (società partecipata dal gruppo Cremonini in joint venture paritetica con Compass group), che accusava le suddette società di violazione della normativa antitrust e delle regole di prelazione nell’aggiudicazione delle concessioni su tre piazzole autostradali.

        Moto spa si era infatti aggiudicata la gara per 16 nuovi punti di ristoro. Le concessioni su tre di queste aree sono tuttavia subordinate all’esercizio di un diritto di prelazione, che può essere avviato unicamente da parte del gruppo petrolifero titolare delle concessioni di area di servizio e gestore delle attività di rifornimento. Eni aveva deciso di esercitare tale legittimo diritto di prelazione non per se stessa, ma in favore di un’Ati (associazione temporanea di imprese) di cui fa parte insieme ad Autogrill. Secondo quanto si legge nella sentenza, la Corte d’appello di Milano ´inibisce alla spa Eni, alla spa Autogrill, alla spa Finifast, di dare ulteriore esecuzione alle Ati costituite per l’affidamento dei lotti’.

        In questo modo il tribunale ha riconosciuto che le Ati così realizzate costituiscono un’intesa anticoncorrenziale, e non possono avere effetto nei confronti di Moto spa. Autogrill, Eni e Autostrade per l’Italia hanno dieci giorni di tempo per opporsi al provvedimento tramite reclamo.

         
         

    ItaliaOggi (Mercati e Finanza)
    Numero
    065, pag. 8 del 17/3/2004


    Cremonini group.

    Autostrade, 5 punti ristoro a Moto spa

    Moto spa, società partecipata dal gruppo Cremonini in jv paritetica con Compass group Plc, si è aggiudicata 5 nuovi punti di ristoro nelle aree di servizio autostradali in Italia. Una delle concessioni è stata assegnata da Autostrada dei Fiori Spa, società dell’imprenditore Marcellino Gavio, e fa riferimento all’area di servizio Borsana Sud, sulla A10, nei pressi di Finale Ligure e ha una durata di 9 anni. Una seconda concessione, assegnata da Autostrade per l’Italia Spa, riguarda l’area di servizio Fabro Est, sulla A1 nei pressi di Roma, e ha una durata di 12 anni. Le due concessioni svilupperanno un fatturato annuo stimato in circa 7,5 mln. Nell’ambito dello stesso lotto di assegnazione di Autostrade per l’Italia, Moto si è inoltre aggiudicata ulteriori 3 concessioni della durata di 5 anni (La Pioppa Est – A14, Reggello Ovest – A1 e S.Martino Ovest – A1), che produrranno complessivamente un fatturato annuo stimato di circa 18 mln euro. Dall’inizio del processo di riassegnazione delle concessioni autostradali, Moto ha partecipato a 30 gare sulle 68 assegnate da Autostrade per l’Italia e si è aggiudicata 16 punti di ristoro, di cui 3 in attesa dell’esito della prelazione, a cui va aggiunto 1 punto di ristoro assegnato dalla società Autostrada dei Fiori Spa.

    ItaliaOggi (Aziende e Affari)
    Numero
    054, pag. 11 del 5/3/2003

    Cremonini con Compass

    Compass group e Cremonini hanno siglato un accordo in base al quale Cremonini acquisirà il 50% di Moto spa, società del gruppo Compass già operativa nel segmento della ristorazione autostradale con dieci aree di servizio in Italia, di cui tre in fase di ultimazione e due punti ristoro in Austria. L’obiettivo di Moto, informa una nota, è di raggiungere nei prossimi quattro anni una quota rilevante del mercato della ristorazione autostradale nazionale, attraverso la partecipazione alle gare che riassegneranno le 270 concessioni in scadenza (oltre il 50% del totale mercato in cifra d’affari). Il presidente di Moto spa sarà Valentino Fabbian, designato da Cremonini, mentre amministratore delegato sarà Paolo Prota-Giurleo, designato da Compass group. Il perfezionamento della joint-venture è condizionato al rilascio della relativa autorizzazione da parte della Commissione europea Antitrust, attesa per la fine di marzo 2003.