Category Archives: Cremonini

(D184) 7 aprile 2002
A CREMONINI
LA RISTORAZIONE
SUI TRENI AD ALTA
VELOCITA’
IN PARTENZA DA
BRUXELLES

(AGRA) – Il gruppo Cremonini si è aggiudicato la gara indetta da Thalys
International, società con 294 milioni di euro di fatturato 2001 gestita
dalle reti ferroviarie francesi Sncf e belghe Sncb in collaborazione con
quelle tedesche Db ed olandesi Ns, per la gestione dei servizi di risto-razione
a bordo dei 75 treni ad alta velocità che ogni giorno collegano
Bruxelles a Parigi, Amsterdam, Rotterdam, Colonia, Roissy-aeroporto
Charles De Gaulle e Marne la Vallèe-Disneyland Paris.
La gestione dei servizi avrà inizio il 1° giugno prossimo e sarà curata da
Railrest s.a., società di nuova costituzione partecipata da Cremonini
(51%) e da Compass Group (49%), la più grande organizzazione di food-service
del mondo. La gamma di servizi offerti da Compass va dalla
ristorazione collettiva a quella in concessione. Il gruppo Compass in
Belgio opera da oltre 30 anni con servizi di ristorazione nei mercati in
concessione tanto che Compass Group Belgio è stato il primo operato-re
di ristorazione ad ottenere la certificazione Iso 9002 ed il primo ad
adeguarsi alla regolamentazione Iso 9001/2000. La divisione di
Compass in Belgio (fatturato 2001 di 94,2 milioni di euro e 1.800
dipendenti) conta circa 270 contratti di ristorazione, (assicuran-do
80.000 pasti al giorno) e include clienti internazionali come Philips e
Ibm ma anche istituzioni nazionali ed internazionali come il Parlamento
Belga e la Commissione Europea.
Il contratto di Railrest con Thalys International, che avrà una durata di 3
anni e 8 mesi con opzione di rinnovo fino a 3 anni, genererà un volume
d’affari stimato in circa 25 milioni di euro l’anno e darà lavoro a 350
addetti.
Questi i servizi che saranno offerti sui treni: bar, snack, caffetteria, vas-soio
al posto in classe Comfort 1 e nel breve periodo distributori auto-matici
in classe Comfort 2, sulle tratte Bruxelles/Parigi/Bruxelles,
Bruxelles/Amsterdam/Bruxelles, Bruxelles/Colonia/Bruxelles.
“L’accordo con Thalys – commenta l’amministratore delegato Vincenzo
Cremonini – rappresenta un risultato prestigioso per il nostro gruppo,
che negli ultimi due anni si è aggiudicato le più importanti gare interna-zionali
per i servizi di ristorazione sui treni di maggiore rilevanza in
Europa diventando il secondo player europeo nella ristorazione a bordo
treno’.

31 marzo 2002

(AGRA) – Il gruppo Cremonini gestirà i servizi di ristoro nelle stazioni
Milano Greco Pirelli, Trieste Centrale e Genova Principe. Salgono così a
28 gli scali ferroviari italiani serviti da Cremonini.
Le aree di ristorazione delle stazioni di Milano Greco Pirelli e Trieste
Centrale, che comprenderanno bar, caffetteria, self service, corner pizza
e panini, svilupperanno un fatturato complessivo stimato di circa 36
milioni di euro, di cui 20 milioni previsti a Trieste e 16 a Milano, nell’ar-co
dei 10 anni della concessione. L’area di ristorazione di Genova
Principe svilupperà, invece, un fatturato complessivo di circa 15 milioni
di euro in 6 anni.
La divisione ristorazione di Cremonini, che serve complessivamente
60 milioni di clienti con oltre 2.100 dipendenti, nel 2001 ha realizza-to
ricavi totali per 176,1 milioni di euro, in crescita del 19,4% rispetto
al 2000. c
(D171)

27 gennaio 2002
Agra & Trade

Il Gruppo Cremonini ha costituito la Società Food&co, attraverso un accordo stipulato con alcuni concessionari delle nuove sale da gioco, dal 31 maggio prossimo gestirà, direttamente o con la formula del franchising, i ser vizi di ristorazione di almeno 40 sale Bingo dislocate su tutto il territorio nazionale. Il fatturato annuo previsto a regime è di circa 25 milioni di euro. Ai tito- lari delle concessioni Cremonini offrirà il proprio know how operativo e di p rodotto necessario alla gestione dei servizi di ristoro. Da parte loro i concessionari metteranno a disposizione all’interno delle sale gioco a ree appositamente attrezzate per il ser vizio di ristorazione.

(AGRA) – Dopo aver recentemente autorizzato le operazioni attraverso le quali il
gruppo Cremonini (2.496 miliardi di fatturato ’99 a livello mondiale e 2.212 a
livello nazionale, 211 dei quali realizzati nel settore della ristorazione) ha acqui-sito
le società che gestivano il servizio di ristorazione nelle stazioni ferroviarie
di Ravenna, Foggia, Taranto e Vercelli l’Antitrust ha dato il via libera anche all’o-perazione
con la quale lo stesso gruppo Cremonini acquisisce il ramo d’azien-da
che gestisce la ristorazione all’interno della stazione centrale di Salerno di
proprietà della Cogea Srl, azienda con sede ad Orvieto, in provincia di Terni, che
operando nel settore della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande
ha fatturato nel 1999 circa 7 miliardi di lire.
(D012)
A CREMONINI LA
RISTORAZIONE
NELLA STAZIONE
FERROVIARIA DI
SALERNO