Category Archives: Coop Italia

COMUNICATO ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI

In data 10 ottobre le RSU di Coop Italia, supportate dai funzionari territoriali Filcams e dal responsabile Filcams Nazionale per la Cooperazione, hanno incontrato la Dirigenza di Coop Italia e ANCC, per avviare la prima tappa di presentazione del progetto di riorganizzazione che vede interessati Coop Italia ed il sistema Coop nella sua interezza.

La Filcams ha avviato la discussione ponendo sul tavolo la richiesta di un maggior coinvolgimento delle OOSS e delle Rsu sin dalla prima fase del Progetto di Riorganizzazione, un coinvolgimento che, come previsto dal Contratto Nazionale che dal Contratto Integrativo Aziendale, deve rendere possibile un confronto ed una discussione approfondita.

La Dirigenza di Coop Italia su tale argomento, ribadendo quanto già sostenuto dallo stesso Presidente, ha dichiarato che per la parte progettuale non è possibile la concertazione con le OO.SS. e le Rsu e che soltanto le Cooperative sono titolate per la discussione e definizione del Piano Aziendale e del “riassetto” del sistema. Al tempo stesso ha ribadito la volontà di informare puntualmente i lavoratori di quanto sta accadendo.

A tal riguardo, il Rappresentante Filcams Nazionale ha ribadito che su tale processo le due RSU non vorranno prendere atto di decisioni già prese e subirne le conseguenze e l’impatto sui lavoratori, ma pretendono di essere coinvolte e informate costantemente sullo stato di avanzamento dei lavori, ribadendo il diritto di poter sostenere le nostre posizioni e di essere ascoltati, chiedendo quindi di programmare degli incontri scadenzati per un confronto costruttivo e continuo.

Successivamente è stata presentata in maniera approfondita una sintesi riguardante prevalentemente analisi macro economiche Italia/ mercato gdo (“stabilire che tutte le Cooperative hanno la stessa malattia, è il punto di partenza per prendere la stessa medicina” – citazione della Dirigenza ).
A seguire è stato illustrato nel dettaglio i tempi di attuazione per le interviste alle Cooperative (entro la 3a Settimana di Novembre), al termine delle quali le RSU verranno nuovamente convocate.

La seconda fase (diciamo quella più sentita da noi lavoratori) sarà quella dell’elaborazione della “nuova organizzazione/nuovo modello Coop”, la cui applicazione (se l’esito sarà favorevole) è prevista entro la primavera del 2014.

Pur sapendo che questo sarebbe stato un incontro interlocutorio, per mancanza oggettiva di una bozza di progetto, abbiamo riportato alla Direzione i malumori, i timori, gli auspici, ma soprattutto il fatto che all’interno di Coop Italia ci sono persone, lavoratrici e lavoratori, che da sempre si sono dimostrati capaci e volenterosi al fine di conseguire e molto spesso raggiungere gli obiettivi che le varie Direzioni di Coop Italia hanno impartito nel corso del tempo, dando ogni volta dimostrazione di un grandissimo attaccamento ai valori tutti ed al Sistema Coop.

Con Filcams abbiamo sottolineato le nefaste scelte in merito a DICO e ad Ipercoop Tirreno in Campania.

Abbiamo inoltre chiesto ulteriori dettagli in merito al “progetto Puglia”, palesando deficienze che potrebbero ripercuotersi negativamente su Coop Italia.
In merito a questo, la Dirigenza ha risposto che quanto fatto è stato dettato da uno stato di necessità.

Il prossimo appuntamento con la direzione è previsto per Martedì 26 Novembre.

Qualora si rendesse necessario, provvederemo prontamente ad indire un’assemblea dei lavoratori.

                              Rsu Coop Italia
                              Filcams Cgil”

Roma 16-10-2013