Category Archives: Comprabene

Roma, 4 giugno 2013

Oggetto: Comprabene – esito incontro 27 maggio

Testo unitario

si è svolto il 27 maggio presso lo studio dell’Avv.to Riva a Milano, l’incontro sindacale per la procedura di mobilità aperta dalla Società Comprabene per un numero massimo di 20 dipendenti.
L’azienda ha in corso una CIGS straordinaria per crisi e cessazione delle attività, come previsto dal verbale del 14/1/2013 in sede governativa, per tutto il personale dell’azienda pari a 242 unità.
Nel corso dell’incontro sono stati approfonditi i temi che riguardano la situazione della ricollocazione per quanto riguarda Comprabene ma anche le altre aziende del gruppo nella stessa situazione (Gros Market e Lombardini Holding); il dettaglio della situazione occupazionale e di ricollocazione è nello schema allegato, con il significativo ruolo che l’azienda Lombardini Discount deve avere nella ricollocazione degli esuberi all’interno del gruppo.
La procedura di mobilità per Comprabene è stata definita in un accordo allegato che prevede per il numero massimo di 20 lavoratori il criterio esclusivo della non opposizione al licenziamento con gli incentivi all’esodo definiti nel verbale.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sandro Pagaria

    – Verbale accordo mobilità

    VERBALE DI INCONTRO

    In data 13 luglio 2006 si sono incontrati, presso il Novotel di Milano:
    Comprabene Spa
    G-Liservice Srl

    FILCAMS/CGIL
    FISASCAT/CISL
    UILTUCS/UIL

    relativamente alla procedura di trasferimento d’azienda ex art. 47 legge 428/90 con la quale Comprabene Spa ha comunicato il conferimento del ramo d’azienda dei punti vendita operanti sotto l’insegna “Blu” alla G- Liservice Srl.

    PREMESSO CHE

      a.la competitività di mercato rende necessario attuare piani industriali che rendano profittevoli le specifiche linee di business, mediante l’attuazione di adeguate politiche che valorizzino gli asset e ne promuovano lo sviluppo, anche attraverso una maggiore visibilità sul mercato di riferimento;
      b.Comprabene Spa, oltre a svolgere la sua core activity nel canale supermercati, ha un ramo d’azienda attivo nella vendita al dettaglio di prodotti no food, prevalentemente di profumeria e per l’igiene della persona e la pulizia della casa operante sotto l’insegna “Blu”;
      c.Si è ravvisata l’opportunità di scorporare l’attività degli speciality store per garantire una più adeguata valorizzazione del comparto nonché una migliore lettura del risultato dello stesso e una gestione più personalizzata e mirata alle sue esigenze, lo sviluppo di linee di azione dedicate;
      d.A tal fine è stata costituita la Società G-Liservice Srl, con sede in Dalmine (BG), Via Provinciale n. 80, interamente controllata dalla Comprabene Spa:
      e.con decorrenza dal 1° luglio 2006 la Comprabene Spa ha conferito alla G-Liservice il proprio ramo d’azienda costituito da tutti punti vendita operanti sotto l’insegna “Blu”;


    SI CONVIENE QUANTO SEGUE

          1.Le premesse costituiscono parte integrante del presente verbale;
          2.Tutti i lavoratori in forza al ramo d’azienda di Comprabene Spa operante sotto l’insegna Blu sono trasferiti senza soluzione di continuità in forza alla G-Liservice Srl alle condizioni contrattuali, economiche e normative, in atto alla data del trasferimento;
          3.Tutti gli istituti maturati sino al 30 giugno 2006 (TFR, ratei 13’ e 14’, residui ferie) verranno mantenuti e saranno a carico della G-Liservice;
          4.Con la sottoscrizione del presente verbale le Parti si danno atto che è stata esperita la procedura di cui all’art. 47 della legge 428/90.


    Comprabene Spa G-Liservice Srl Le OO.SS.

    VERBALE DI ACCORDO

    (ex. Art. 4 L. 300/70)

    Il giorno 27/09/04 alle ore 11:00 in Milano si sono incontrati:

    Per la Società Comprabene S.p.A. i Sigg. Demetrio Nicolò e Angelo Ragazzi

    Per la Società Gros Market Italia S.r.l. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per la Società Gros Market Sardegna S.r.l. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per la Società Lombardini Discount S.p.A. i Sigg. Barbara Celani e Angelo Ragazzi

    Per la Società Lombardini Rezzato S.r.l. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per la Società Ges.Co. S.r.l. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per Volendo S.p.A. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per Compranet S.r.l. il Sig. Angelo Ragazzi

    Per Da Vinci S.r.l. i Sigg. Roberta Gabriellini e Angelo Ragazzi

    Per Panda S.p.A. i Sigg. Roberta Gabriellini e Angelo Ragazzi

    Per Stemar Distribuzioni S.r.l. i Sigg. Roberta Gabriellini e Angelo Ragazzi

    Per le OO.SS. Ramona Campari per la Filcams Cgil, Pietro Giordano per la Fisascat Cisl, Gianni Rodilosso per la Uitucs,

      1.0PREMESSA
          1.1Le aziende sopra elencate, tutte facenti parte del Gruppo Lombardini, evidenziano la necessità, a fronte di fatti criminosi accaduti e potenziali, di installare nei propri punti di vendita, sia attuali sia futuri, telecamere a circuito chiuso idonee a salvaguardare l’incolumità delle persone, collaboratori e clienti, e a tutelare i beni aziendali.
          1.2L’incontro odierno ha lo scopo di esperire la procedura prevista dall’ ;articolo 4 della L. 20 maggio 1970 n° 300

      2.0DICHIARAZIONE

          2.1 Le Aziende dichiarano che l’installazione delle telecamere è dettata esclusivamente dalla necessità di rispondere alle esigenze di cui al punto 1.1, e nel rispetto della normativa vigente in particolare in riferimento all’obbligo di non adibire tali impianti a finalità di controllo dei lavoratori, ed alla salvaguardia della privacy (D. Lgs. 196/2003).

          2.2La visione delle immagini registrate potrà avvenire solo in presenza di eventi delittuosi e per i quali le stesse potrebbero essere messe a disposizione delle autorità competenti. Pertanto, le registrazioni saranno conservate in luogo idoneo a doppia chiave, di cui una in possesso di un componente la RSU, se presente nel punto di vendita. Al fine di consentire l’immediato accesso alle registrazioni da mettere a disposizione delle autorità competenti in seguito ad evento delittuoso ed in assenza della persona indicata, un duplicato della chiave sarà conservato in cassaforte in busta sigillata. L’accesso al luogo di cui sopra potrà ; avvenire anche per ragioni tecniche (es. manutenzione) o qualora si verifichino reati a danno del patrimonio aziendale, alla presenza della persona indicata al punto precedente, se presente.

          2.3Le OO.SS., considerate le finalità dell’installazione, ricevute ampie rassicurazioni che l’installazione in oggetto non ha altra finalità che quella evidenziata nel punto 1.1, esprimono parere favorevole alla installazione di cui in delle telecamere, per ogni punto di vendita, sia presente che futuro.

          2.4 Al momento dell’avvio del programma d’installazione delle telecamere, l’azienda informerà le RSU/RSA e/o le OO.SS. territoriali presenti sulle aree delle filiali d’installazione, sulle caratteristiche tecniche dell’impianto (ad es.: n. telecamere, videoregistratore, n. monitors, ecc.) e modalità di utilizzo (es.: sequenze a fotogrammi o ad immagini continue, eventuale cancellazione automatica dopo tot. ore, ecc.). Nel caso di utilizzo di monitors sarà, inoltre, comunicata la persona incarica della visione dell’apparecchio.

          2.5Le Aziende s’impegnano a rispettare quanto fin qui convenuto. Le OO.SS. potranno in ogni momento verificare il rispetto del presente accordo attraverso verifiche, atteso che per le stesse dovrà essere interessata la Direzione del Personale, che avrà la facoltà di assistervi.

    Si dà atto che con il presente accordo è stata esperita a tutti gli effetti la procedura prevista dall’art. 4 Legge 300/70.

    Milano addì 27/09/04

    Per le Aziende Per le OO.SS.

    Filcams Cgil

    ……………………………….

    Fisascat Cisl

    ……………………………….

    Uiltucs Uil

    ……………………………….