Category Archives: Class-Hotel-Italia

Accordo Sindacale

Oggi 14 maggio 2003 tra

Class Hotel Italia SPA, in nome proprio e per conto delle sue partecipate e collegate attive e che potranno costituirsi, le quali gestiscono alberghi con insegna CLASS HOTEL sul territorio nazionale, qui rappresentata dall’ amministratore unico Mario Della Noce

e

le organizzazioni sindacali FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL, qui rappresentate dai Signori G. Guglielmi, M. Pasquarella, I.Morandi, R. Frau.

PREMESSO

Che le parti preso atto degli accordi del 25 ottobre 2000, del 5 luglio 2001 e del 22 luglio 2002 hanno valutato positivamente il sistema legato al premio di risultato istituito sperimentalmente con l’accordo del 5 luglio 2001,

SI CONVIENE

Quanto segue:

Premio di risultato
Per l’anno 2003 viene confermato il premio variabile, la cui corresponsione viene correlata al raggiungimento dei risultati aziendali, misurati da appositi indici. La corresponsione del premio assume pertanto natura incerta, in quanto nulla sarà corrisposto in caso di mancato raggiungimento dei parametri determinati dai predetti indici aziendali.

Il premio verrà corrisposto in un’unica soluzione unitamente alle competenze del mese di febbraio successivo all’anno di riferimento.
I parametri saranno i seguenti:

L’andamento degli incentivi del personale degli Hotels sarà legato alla variazione del “tasso occupazionale”. Per ogni singolo hotel il premio di risultato sarà determinato come segue:

RAGGIUNGIMENTO DEL RISULTATO DELL’ANNO PRECEDENTE (fino a meno il 2% delle presenze)
¯ 30% DELL’INCENTIVO

RAGGIUNGIMENTO DEL 90% DEL BUDGET DELL’ANNO IN CORSO
¯ ( +45%) = 75% DELL’INCENTIVO

RAGGIUNGIMENTO DEL BUDGET ANNO IN CORSO
¯ (+25%) = 100% DELL’INCENTIVO

SUPERAMENTO DEL 10% BUDGET ANNO IN CORSO
¯ (+20%) = 120% DELL’INCENTIVO

2) Il premio di risultato complessivo massimo per ogni singolo lavoratore verrà riparametrato per livelli secondo il seguente schema:
v Quadri 100% = Euro 620,00
v 1° LIV. 100% = Euro 517,00
v 2° LIV. 100% = Euro 491,00
v 3° LIV. 100% = Euro 465,00
v 4° LIV. 100% = Euro 439,00
v 5° LIV. 100% = Euro 414,00
v 6°s LIV.100% = Euro 388,00
v 6° LIV. 100% = Euro 362,00
v *7° LIV. 100% = Euro 362,00

      *Il settimo livello viene inserito nel presente accordo in quanto è stato assunto personale inquadrato in tale livello. Si conviene di mantenere l’entità del premio agli stessi valori previsti per il sesto livello.

      Tali importi saranno da considerarsi al lordo delle ritenute previdenziali e fiscali.
      Come indicatore si allega budget presenze.

- Il personale di sede di Milano e dell’ufficio commerciale di Mantova concorrerà per un massimo del 75% del premio in proporzione alla media dei risultati raggiunti dai singoli alberghi, media che verrà calcolata considerando solo gli alberghi che hanno raggiunto almeno uno dei risultati.
- I dipendenti con orario di lavoro part – time percepiranno il premio in percentuale all’orario mediamente svolto nell’anno di riferimento.
- I dipendenti assunti nel corso dell’anno di riferimento percepiranno il premio in proporzione ai mesi effettivi di servizio prestati, considerando come mese effettivo di servizio prestato il mese con più di 15 giorni di calendario lavorati.
- Tale premio non sarà corrisposto per i periodi di assenza durante i quali non decorre alcuna retribuzione, così come, per quanto concerne i rapporti a termine, per i periodi inferiori ai sei mesi nell’anno.

4. Decorrenza e durata del contratto

      Il presente accordo ha validità per l’anno 2003.

Come indicatore si allega:

budget presenze

      deleghe società collegate e partecipate a Classhotel Italia s.p.a

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL CLASSHOTEL ITALIA S.p.A.

Dichiarazione a verbale dell’Azienda
ClassHotel Italia S.p.a ribadisce la propria convinzione in ordine alla stretta correlazione che deve sussistere tra il premio di risultato e l’effettiva prestazione lavorativa. In tal senso – fermo restando il contenuto del presente accordo – valutato l’andamento aziendale in ordine alle assenze dovute per causa di malattia, in fase di rinnovo del presente accordo sottoporrà alle OO.SS. le proprie istanze per una definizione del premio di risultato che tenga conto delle predette assenze.