Category Archives: Cisalfa

Roma, 2 febbraio 2018

    Testo Unitario

    Si è tenuto il 30 gennaio 2018 l’incontro con Cisalpina/Bluvacanze finalizzato alla prosecuzione del confronto sulla contrattazione di secondo livello.

    La delegazione aziendale ha ribadito il proprio intento di intervenire su alcuni elementi normativi quali: la regolazione del part-time in ordine alle clausole elastiche e flessibili, la fruizione dei congedi parentali a ore, l’istituzione di una banca ore. Ha infine confermato la volontà di discutere di un salario variabile.

    Abbiamo chiarito ancora una volta che non ci può essere per noi un avanzamento nella discussione se l’azienda non da la disponibilità ad individuare soluzioni che aumentino la generalità delle retribuzioni: per effetto del mancato rinnovo del contratto nazionale con FIAVET Confcommercio, applicato da Cisalpina, le retribuzioni dei lavoratori sono ferme al palo da oltre 4 anni, mentre nel settore dei tour operator sono stati riconosciuti gli aumenti contrattuali derivanti dal rinnovo del contratto nazionale sottoscritto con Confindustria Federturismo.

    Esiste quindi sia un problema oggettivo di retribuzioni basse, sia un gap da colmare con gli altri lavoratori del settore, che secondo noi è uno degli elementi alla base del fortissimo turn-over che ha caratterizzato gli ultimi anni e che risulta un elemento problematico in un settore a forte concorrenzialità.

    La delegazione aziendale ha chiesto tempo per ragionare su tale richiesta, asserendo di non averla percepita con sufficiente chiarezza nelle precedenti riunioni.

    Abbiamo quindi rinviato il confronto a data da definirsi.

    A margine della trattativa abbiamo ribadito all’azienda la necessità che cambino radicalmente i comportamenti nei confronti delle rappresentanze sindacali e delle organizzazioni sindacali territoriali, viste le numerose problematiche relative all’applicazione dell’accordo sull’H24.

    Sui punti di merito da noi sollevati, l’azienda ha confermato la sua disponibilità a discutere a livello territoriali eventuali soluzioni diverse in ordine alla gestione dei clienti H24 e si è impegnata a inviare una comunicazione di rettifica relativamente al lavoro festivo nella quale ne verrà ribadita la volontarietà, diversamente da quanto comunicato su Rosta al momento della pianificazione dei turni.

    p. la Filcams Cgil Nazionale
    Luca De Zolt

    VERBALE DI ACCORDO

    Il giorno 11 dicembre 2001, presso la Confcommercio Nazionale, in Roma
    Si sono incontrati:

  • la Soc. CISALFA S.p.A., rappresentata dal Dott. Sergio Spartano ed assistita dal Dott. Claudio Catapano e dalla D.ssa Ilaria Di Croce della Confcommercio Nazionale, e dal Dott. Mario Gentiluomo della Confcommercio Roma;
  • la FILCAMS-CGIL rappresentata dalla Sig.ra Ramona Campari
  • la FISASCAT-CISL rappresentata dalla Sig.ra Daniela Rondinelli
  • la UILTUCS-UIL rappresentata dal Sig. Antonio Vargiu
    PREMESSO CHE

    •con nota del 21 novembre u.s. è stata comunicata, ai sensi dell’ari 47, Legge n. 428/90 e successive modificazioni, da parte della CISALFA S.p.A. l’avvio della scissione societaria della stessa in due società, la prima (società scissa) con funzione di holding, alla quale verrà attribuita anche la responsabilità della divisione “Discount”, e la seconda (società scindente, che prenderà la denominazione sociale di “Cisalfa Sport S.p.A.), che sarà responsabile di tutta la distribuzione ordinaria;
    •le motivazioni di tale operazione sono da ricercare nell’esigenza di riordinare, in ambito societario, le partecipazioni nelle società controllate, attribuendo nel contempo le loro corrette funzioni societarie, anche al fine di un futuro prossimo ingresso della Cisalfa S.p.A. nel mercato azionario.

    SI È CONCORDATO QUANTO SEGUE

    •la scissione comporterà il trasferimento di tutti i rapporti di lavoro subordinato in essere e più in particolare:

    ¨la conferma dell’applicazione del CCNL vigente;
    ¨la conservazione del trattamento, economico e normativo del quale godono allo stato i dipendenti che saranno trasferiti;
    ¨la Società CISALFA S.p.A. provvederà, dal momento dell’effettiva realizzazione della scissione, prevista per il prossimo 17 dicembre 2001, a trasferire alla società scindente, “Cisalfa Sport S.p.A.”, di cui alla premessa, tutti gli accantonamenti economici quali mensilità aggiuntive, ferie, festività ed altri istituti indiretti relativi ai dipendenti, ivi compresi quelli relativi al TFR

    •la sede di lavoro per tutti i dipendenti non subirà variazione;
    •l’azienda dichiara la propria disponibilità ad incontrare le OO.SS. territoriali al fine di realizzare momenti di incontro a livello decentrato;
    •il presente verbale vale quale espletamento della procedura sindacale ex art.47 Legge 428/90 e dal Decreto Legislativo 18/2001.

    Letto, confermato e sottoscritto.

    CISALFA S.p.A.FILCAMS-CGIL
    Confcommercio NazionaleFISACAT-CISL
    Confcommercio RomaUILTUCS-UIL

  • VERBALE DI ACCORDO

    Il giorno 26 giugno 2001, presso la Confcommercio Nazionale, in Roma

    si sono incontrate:

    · la Soc. CISALFA S.p.A., rappresentata dal Dott. Sergio Spartano ed assistita dai Sigg. Guido Lazzarelli della Confcommercio Nazionale, Arnaldo Fiorenzoni e Mario Gentiluomo della Confcommercio Roma;

    · la FILCAMS-CGIL rappresentata dal Sig. Gabriele Guglielmi

    · la FISASCAT-CISL rappresentata dalla Sig.ra Daniela Rondinelli

    · la UILTUCS-UIL rappresentata dal Sig. Antonio Vargiu

    PREMESSO CHE

    · con nota del 7 giugno u.s. è stata comunicata, da parte della CISALFA S.p.A. l’intenzione di cedere a costituenda società, controllata al 100% da CISALFA, i rami d’azienda rappresentati dai punti vendita richiamati nella suddetta comunicazione, ai sensi dell’ art.2112 c.c, come novellato dall’ art.47 Legge 428/90 e, da ultimo, dal Decreto Legislativo 18/2001;

    · alcune OO.SS. dei territori interessati al trasferimento hanno richiesto un incontro al fine di ottemperare alla procedura di consultazione prevista dalla citata normativa;

    · le Parti sopra rappresentate hanno convenuto, vista la rilevanza nazionale della procedura, di incontrarsi, in data odierna, a questo livello;

    · le motivazioni di tale operazione sono da ricercare nell’esigenza di razionalizzazione delle rete di vendita dell’azienda cedente mediante la costituzione di una società avente il compito di gestire la rete di negozi discount ed i negozi di pregio di Roma – Via del Corso e Milano – Corso Vittorio Emanuele.

    SI È CONCORDATO QUANTO SEGUE

    · la cessione comporterà il trasferimento di tutti i rapporti di lavoro subordinato in essere e più in particolare:

    · la conferma dell’applicazione del CCNL vigente;

    · la conservazione del trattamento economico e normativo del quale godono allo stato i dipendenti che saranno trasferiti;

    · la Società CISALFA S.p.A. provvederà, dal momento dell’ effettiva realizzazione della cessione, prevista per il prossimo 4 luglio 2001, a trasferire alla società di cui alla premessa tutti gli accantonamenti economici quali mensilità aggiuntive, ferie, festività ed altri istituti indiretti relativi ai dipendenti, ivi compresi quelli relativi al TFR;

    · la sede di lavoro per tutti i dipendenti non subirà variazione;

    · l’azienda dichiara la propria disponibilità ad incontrare le OO.SS. territoriali che ne abbiano già fatto richiesta al fine di realizzare momenti di incontro a livello decentrato;

    · il presente verbale vale quale espletamento della procedura sindacale ex art.2112 c.c, come novellato dall’art.47 Legge 428/90 e dal Decreto Legislativo 18/2001.

    Letto, confermato e sottoscritto.

    CISALFA S.p.A FILCAMS-CGIL

    Confcommercio Nazionale FISASCAT-CISL

    Confcommercio Roma UILTUCS-UIL