Category Archives: BBC

TESTO UNITARIO

il giorno 3 marzo 2014 presso l’ hotel Londra di Firenze si è tenuto il previsto incontro con direzione aziendale della obi/bbc nell’ambito delle trattative per il rinnovo del cia.

Preliminarmente la Azienda ha comunicato che in ragione del vecchio cia sono arrivati alla soglia di accesso al premio il 75% dei negozi, con una erogazione complessiva di 1.600.000 euro ( media 1750 euro ).

Come O.O. S.S. abbiamo espresso soddisfazione per i risultati della sperimentazione sul meccanismo premiante, pur segnalando alcune lacune nella erogazione.
Per quanto riguarda i negozi che non hanno raggiunto gli obiettivi l’Azienda ha dichiarato che si tratta di negozi inseriti in aree territoriali in particolare crisi .

Per quanto riguarda la trattativa per il rinnovo del cia , la discussione è stata avviata con la presentazione da parte della direzione di un documento con evidenziate alcune materie. Noi abbiamo ribadito che la base della trattativa deve essere la piattaforma presentata dalle OO.SS

Il documento Aziendale contiene le seguenti materie :

premessa
relazioni sindacali
accordi precedenti
orario di lavoro
professionalità e percorsi di carriera
appalti
flessibilità
sicurezza
bonus
commissioni.

su alcuni di queste materie abbiamo rilevato convergenze, pur precisando la nostra impostazione, in particolare :
sulla premessa; sulle relazioni sindacali; sul mantenimento e miglioramento degli accordi precedenti; su i percorsi di carriera e le commissioni contrattuali su pari opportunità , formazione e organizzazione del lavoro.

Su altri punti, in particolare sulla flessibilità e sul mercato e orario di lavoro , abbiamo fatto presente che riteniamo necessario verificare l’evolversi della trattativa per il rinnovo del ccnl. Sul bonus abbiamo preso atto della posizione aziendale ribadendo che vanno utilizzati criteri oggettivi e verificabili per la individuazione ed erogazione dei premi.

In ogni caso la trattativa proseguirà il giorno 24 marzo a partire dalle ore 15 presso l’ hotel Londra di Firenze. È inoltre convocata una riunione delle Rsa a partire dalle ore 14.00 sempre presso l’hotel Londra di Firenze.

                  p. la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli

FILCAMS CGIL FISASCAT CISL UILTUCS UIL

Piattaforma per rinnovo CIA OBI/BBC

Premessa:

Il rinnovo del contratto integrativo aziendale assume particolare rilevanza visto il forte attacco alla contrattazione collettiva ed ai diritti dei lavoratori avvenuto in questo ultimo periodo. Il rinnovo del CIA si colloca a valle di una stagione contrattuale nazionale caratterizzata dal tentativo di destrutturare il mercato del lavoro ed avere massima flessibilità non contrattata nei luoghi di lavoro.
Il CCNL ha in ogni caso riconfermato il ruolo e il diritto alla contrattazione aziendale che, con questo rinnovo, intendiamo valorizzare.
Con il rinnovo del CIA della OBI/BBC, azienda facente parte di un gruppo Europeo, tutt’ora in espansione sia nazionale che internazionale, abbiamo l’obiettivo di riconfermare e rafforzare la contrattazione di II° livello valorizzando il ruolo delle RSA/RSU, consolidando un impianto contrattuale fondato sulla partecipazione e sul coinvolgimento dei lavoratori e dei loro rappresentanti.
Pertanto , su queste basi, vengono presentate le richieste, di seguito elencate, per il rinnovo del CIA, riconfermando l’impianto generale e quanto previsto dalla contrattazione vigente.

Le proposte qui avanzate hanno carattere non esaustivo, ci riserviamo pertanto di portare al tavolo, in occasione della presentazione della piattaforma, ulteriori elementi e/o precisazioni , sempre in linea con l’impianto della piattaforma rivendicativa.

Relazioni sindacali nazionali e Aziendali
Su questo punto riteniamo di confermare quanto previsto dal CIA vigente e dall’impianto esistente, integrando e/o precisando, nel rinnovo, i seguenti temi :

Informazione sulle tipologie di assunzioni in riferimento agli strumenti del mercato del lavoro previsti dal CCNL

Confronto su : processi di internalizzazioni , esternalizzazioni , appalti, franchising.

Appalti
Si chiede di fornire alla RSA/RSU e alle OO.SS informazioni relative ad eventuali progetti di esternalizzazione e di appalto che l’Azienda intenda attuare nei punti vendita attivando confronti finalizzati. Si richiede di estendere le norme di tutela ai lavoratori eventualmente interessati al fine di garantire i diritti fondamentali e l’applicazione dei CCNL del settore di attività sottoscritti dalle Federazioni di categoria di CGIL,CISL e UIL. Si chiede, inoltre, di fornire in copia alle RSA/RSU i capitolati di appalto dei servizi esternalizzati.

Part- Time

Part-time post maternità
In materia di par-time post maternità, fermo restando l’applicazione del CCNL, si chiede l’innalzamento della percentuale di fruizione e di concreto accesso allo strumento.

Part-time
Nell’ambito della organizzazione del lavoro di ogni punto vendita, anche al fine di conciliare le esigenze aziendali di maggiore aderenza dell’orario dei part-time alle necessità dei punti vendita e le esigenze dei lavoratori ad incrementare il proprio orario di lavoro, a fronte del lavoro supplementare svolto in Azienda, si richiede di consolidare le ore supplementari effettuate nei due anni precedenti, individuando criteri condivisi tra i quali l’ordine di presentazione della domanda da parte delle lavoratrici/lavoratori che ne abbiano fatto espressa richiesta,

Prevedere ulteriori criteri per l’uscita dalle clausole di elasticità e flessibilità da parte del lavoratore

Organizzazione del lavoro
Nel rendere pienamente esigibile quanto stabilito nel capitolo relativo alle Relazioni Sindacali, si chiede un fattivo confronto e possibilità di intervento, finalizzato ad intese, in materia di organizzazione del lavoro, con particolare riferimento alla programmazione degli orari di lavoro, delle turnazioni e del lavoro domenicale e festivo, al fine di armonizzare i diversi trattamenti presenti nei punti vendita, favorendo sistemi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Orario di lavoro domenicale e festivo
Nel riaffermare che le liberalizzazioni degli orari commerciali hanno avuto come conseguenza l’aumento dei problemi organizzativi ed il peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori e nel ribadire la necessità di una legislazione e regolamentazione nazionale diversa in materia di orari commerciali, si chiede, su questo tema, un approccio condiviso, attraverso il quale si renda possibile il coinvolgimento e la partecipazione attiva di tutti i lavoratori nell’ambito della turnazione del lavoro domenicale, tenuto conto delle diverse posizioni contrattuali individuali, sulla base di una programmazione e pianificazione annuale che, ferma restando la volontarietà, sia improntata su di un’equa distribuzione dei carichi di lavoro e delle presenze, recependo prioritariamente la disponibilità dei lavoratori, nel confronto costante con la RSU/RSA e le OO.SS.,

Nel mettere in evidenza il valore sociale di alcune festività civili e religiose, si chiede di garantire, nelle suddette giornate, la chiusura dei punti vendita

Inquadramento
Si richiede di effettuare una verifica degli inquadramenti a fronte della evoluzione delle mansioni e delle responsabilità avvenute nel corso di questi anni.

Ambiente di lavoro
Si richiede di individuare adeguati investimenti in considerazione della particolare tipologia dei prodotti venduti, da utilizzare per formazione e informazione.

Formazione
Si richiede di concordare per tutti i lavoratori/trici corsi di formazione utilizzando i fondi di settore per la formazione professionale ( forte ).

Premio per obiettivi
Valorizzando la sperimentazione effettuata nell’ultimo rinnovo del CIA si richiede una revisione delle modalità individuate per la maturazione del salario variabile, ed, in ogni caso, di individuare un sistema premiante che tenda a garantire l’accesso al premio a tutti i punti vendita.

Roma, 17 dicembre 2013

Oggetto: OBI BBCinvio piattaforma rinnovo Cia

RACCOMANDATA R.R.
Anticipata via fax

Spett. Direzione
OBI B.B.C. S.r.l.
Via Delle Pleiadi 85/1
c/o c.c. Parco Prato
59100 PRATO (PO)
Fax 0574/5184622

Con la presente le scriventi OO.SS., sono ad inviarVi la piattaforma rivendicativa per il rinnovo del CIA OBI BBC.

Certi vogliate tenere in debita considerazione, ed in attesa di incontrarci , Vi inViamo distinti saluti.

p. La Filcams Cgilp. La Fisascat Cislp. La Uiltucs Uil
LelliDemurtasBaio

Roma, 29 maggio 2013

Oggetto: OBI/BBC – dichiarazione stato di agitazione.

Raccomandata R.R.OBI B.B.C. S.r.l.
Anticipata Via fax Via delle Pleiadi 85/1

59100 PRATO (PO)

Fax 0574 5184 622

Le scriventi Federazioni Nazionali di categoria anche in nome e per conto delle rispettive strutture territoriali ed aziendali, a seguito del coordinamento nazionale del 28 maggio 2013 che ha dato una valutazione negativa dello stato delle relazioni sindacali in Obi/BBC, con la presente dichiarano l’immediato stato di agitazione di tutti i lavoratori Obi/BBC su tutto il territorio nazionale.
Inoltre, qualora dovesse perdurare lo stato di assenza di ottimali relazioni sindacali, si riservano sin da ora di mettere in atto tutte le azioni legali e sindacali a tutela dei diritti dei lavoratori e delle prerogative delle OO.SS.

Distinti saluti,

Lelli Demurtas Baio

Roma, 29 maggio 2013

Oggetto: Esito coordinamento OBI/BBC 28/05/2013

TESTO UNITARIO

Il 28 maggio 2013 si è tenuta la prevista riunione, convocata a Modena, del Coordinamento Nazionale OBI e delle Strutture Territoriali interessate.

Il coordinamento, dopo aver analizzato lo stato dei rapporti sindacali con la OBI/BBC, verificato che gli impegni assunti dall’azienda nell’ultimo incontro di Firenze non sono stati ottemperati e che permane una situazione di generale difficoltà rispetto alle agibilità sindacali in OBI / BBC, ha convenuto di dare mandato alle Strutture Nazionali di Filcams Fisascat e Uiltucs e di dichiarare lo stato di agitazione.

Contestualmente si è confermato di tenere per il giorno 31 maggio la già decisa giornata di informazione rivolta a tutti i dipendenti OBI con assemblee in tutti i punti vendita con all’ odg : diritti, dignità, contrattazione, partecipazione.

Successivamente il coordinamento ha raggiunto il presidio attivato presso la OBI di Modena per portare solidarietà al nostro rappresentante sindacale, che in ogni caso è assistito dall’ufficio legale della Filcams di Modena per tutti gli adempimenti del caso.

Il presidio è stato molto partecipato con copertura della stampa e televisoni locali.

Si terrà a breve a Bologna, in luogo da comunicare con apposita circolare, una riunione del gruppo di lavoro costituito in seno al coordinamento per mettere a punto una proposta, sulla organizzazione del lavoro, turni e lavoro domenicale e festivo.

Danilo Lelli

Roma, 15 maggio 2013

Oggetto: OBI B.B.C. S.r.l. – esito incontro del 10 maggio

TESTO UNITARIO

il giorno 10 maggio 2013 presso l’ Hotell Londra a Firenze si è tenuto il previsto incontro con la Direzione della Obi/BBC.

Alla riunione hanno partecipato, per le OO.SS., Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil Nazionali, oltre ad una importante presenza di territori e Rsa aziendali.

L’incontro è stato preceduto da una riunione con le Rsa e i territori presenti insieme ai componenti del coordinamento nazionale della Obi/BBC.
Nella riunione preparatoria si sono evidenziate, tra l’altro, le difficoltà di rapporto con la struttura Obi/BBC nel confronto con le nostre Rsa ed i territoriali.
In diversi province le relazioni sindacali sono molto conflittuali e non in linea con quanto previsto dal vigente CIA.

Si è poi analizzata la situazione relativa ad un lettera di contestazione comminata ad una nostra Rsa del punto vendita di Modena. Su questo punto tutti hanno espresso grande preoccupazione e ribadito la necessità di mandare un segnale chiaro alla Direzione Obi/BBC.

In riferimento a quanto sopra, nel successivo incontro, sono state con fermezza riportate alla Obi/BBC le difficoltà evidenziate nella riunione della mattina.
Dopo ampia discussione la direzione Obi/BBC si è dichiarata disponibile a riprendere i confronti con i territori e ad effettuare un incontro di verifica a livello nazionale per la prima settimana di giugno.

In ogni caso il giorno 28 maggio a Modena ( sede e informazioni logistiche verranno comunicati con circolare a parte ) terremo una riunione del coordinamento nazionale per fare il punto sullo stato dei confronti territoriali, ed eventualmente, all’esito negativo, deliberare le opportune iniziative di lotta sostenute dallo stato di agitazione.

Per sostenere la vertenza e attivare uno stretto rapporto con i lavoratori/trici il giorno 31 maggio 2013 si terranno assemblee in contemporanea in tutti i punti vendita della Obi/BBC. il tema delle assemblee sarà: rinnovo contrattazione aziendale, dignità, diritti ,partecipazione. Le strutture nazionali predisporranno locandina unitaria da affiggere in tutti i punti vendita.

Per la questione relativa alla lettera di contestazione alla Rsa di Modena e all’ apertura di procedura di riduzione di personale nel territorio di Udine, il territorio di riferimento deciderà lo stato di agitazione e incontrerà la direzione per trovare una possibile soluzione. Il coordinamento nazionale emetterà un comunicato di solidarietà con la rappresentanza sindacale interessata, chiedendo il ritiro della lettera di contestazione. Il comunicato verrà girato a parte.

All. 1 Danilo Lelli

Roma, 15 maggio 2013

Raccomandata R.R.OBI B.B.C. S.r.l.
Anticipata Via fax Via Traversa Fiorentina, 6
59100 PRATO (PO)

Fax 0574 5184 622

Oggetto: Comunicato Unitario di solidarietà per ritiro lettera di contestazione a lavoratore OBI/BBC Rsa di Modena.

Il coordinamento nazionale delle Rsa Obi/BBC, venuto a conoscenza di una lettera di contestazione inviata ad un componente della Rsa del punto vendita della Obi/BBC di Modena, nel criticare fortemente l’atteggiamento della Azienda e nel dichiarare che a tutela del lavoratore e delle prerogative delle OO.SS. si metteranno in atto tutte le idonee iniziative legali e sindacali, esprime la solidarietà al lavoratore interessato e chiede il ritiro immediato della lettera di contestazione.

Il Coordinamento Unitario Obi/BBC
Le OO.SS. Nazionali Filcams/Fisascat/Uiltucs

Roma, 8 marzo 2011

Oggetto: validazione ipotesi CIA

Raccomandata r.r
Anticipata via Fax
Alla Direzione OBI/BBC
c.a. Dott. Marcello Lorenzi
Via Traversa Fiorentina, 6
59100 Prato
Fax 0574-5184622

Le scriventi federazioni nazionali di categoria, in riferimento a quanto previsto dall’ipotesi di accordo per il rinnovo del CIA , comunicano che a seguito dell’approvazione nelle assemblee dei lavoratori tenute fino al 28 febbraio 2011, l’ipotesi e’ da ritenersi trasformata in accordo Aziendale.

Cordiali saluti

Filcams CgilFisascat CislUIltucs Uil
Lelli DemurtasBaio