Category Archives: MILLEUNO

Roma, 29 aprile 2016

si è tenuto il giorno 26 aprile l’incontro previsto con le società del gruppo "Mille Uno SPA" (Bingo Amico, Milleuno, AOG e Invest Gaming) inerente la cessione (affitto) di ramo d’azienda delle attività di bar e ristorazione presenti all’interno delle sale bingo gestite dalle stesse.
Il consulente di "Mille Uno SPA" ci ha illustrato la situazione aziendale, che sta evolvendo in modo positivo con l’acquisizione di nuove sale.
Il principale problema segnalato è quello della forte concorrenza nel settore, dovuta alle troppe concessioni emesse da AMS, soprattutto verso esercizi non dedicati esclusivamente al gioco.
Per quanto riguarda le attività di ristorazione e bar, "Mille Uno SPA" ha deciso di interrompere i rapporti con il precedente gestore, che aveva in affitto di ramo di azienda le attività attraverso le società "Katanè" e "Relax Cafè".
Le ragioni di tale scelta risiedono nel fatto che il gestore non è stato in grado di rispettare i vincoli contrattuali stabiliti e, in particolare, si trova in una situazione debitoria tale per cui le società andranno verso il fallimento.
"Mille Uno SPA" ha individuato un interlocutore che considera idoneo alla gestione dei bar, la "Latte e Miele srl", che subentrerà nell’affitto di ramo di azienda andando a gestire tutte le attività nelle sale elencate all’inizio.
Nel corso del confronto, abbiamo definito che il passaggio di ramo avverrà senza soluzione di continuità, con la salvaguardia dei livelli occupazionali e il mantenimento di tutte le condizioni economiche e normative, ivi compresa l’anzianità aziendale.
Per quanto riguarda il TFR e le spettanze dei lavoratori verso le precedenti società (che risultano essere in regola con la corresponsione degli stipendi), Latte e Miele si farà carico di tutte le responsabilità in solido.
L’operazione sarà messa in atto presumibilmente dal primo di maggio.
L’occasione è stata utile per affrontare in modo più generico la situazione delle attività in affitto di ramo e in appalto all’interno del gruppo Mille Uno.
Abbiamo proposto al consulente la necessità di normare la materia con un protocollo, a tutela di tutte le parti in causa.
Ricevendo la disponibilità del consulente, che dovrà essere vagliata dalla proprietà, ci siamo presi l’impegno di inviare, nelle prossime settimane, una proposta di accordo sulla quale aggiornare il confronto.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Luca De Zolt

Link Correlati
     Verbale di accordo 26/04/2016