Category Archives: SIS-SOCIETA-ITALIANA-SCOMMESSE

Roma, 8 luglio 2015

TESTO UNITARIO

il 2 luglio 2015 in Roma, presso il Centro Congresso Cavour, ci siamo incontrati con le direzioni di SIS ( Società Italiana Scommesse S.R.l.) e SNAI Rete Servizi S.R.L. per esperire la procedura di consultazione Sindacale prevista dalla Legge 428\90 art. 47. Le due società sono giunte all’apertura della procedura dopo un percorso lungo e travagliato, che ha visto da un lato la società SIS SRL in liquidazione passare da una richiesta di fallimento ad una successiva ammissione al Concordato Preventivo e dall’altro la chiusura di tutte le attività ( 55 Punti di raccolta scommesse, distribuite sul territorio nazionale ) dal dicembre 2014 ad oggi.

Nell’incontro si sono affrontati temi delicati, primi fra tutti quelli riguardanti gli aspetti occupazionali e conseguentemente quello legato agli liquidazione degli stipendi maturati durante la chiusura dei punti scommessa e ad oggi ancora non erogati. Il Dott. Corradini, a nome di SIS, ha comunicato che è stata avanzata richiesta al Giudice, delegato alla gestione del Concordato, per l’autorizzazione al pagamento del terzo mese di spettanze dovute ai dipendenti che all’epoca erano dipendenti di SIS. Appena la richiesta sarà accolta si procederà con il pagamento. Il Dott. Gabriele Belsito, per conto di Snai Rete Italia S.r.l, ha dichiarato la disponibilità (così come previsto dall’accordo commerciale tra le parti) di saldare, nei modi da concordare, le rimanenti tre mensilità. Per quanto riguardala la quota parte di Gennaio 2015, questa verrà erogata al termine del "processo" concordatario. Sul fronte occupazionale i 185 dipendenti ad oggi in forza a SIS, di cui 17 operanti nella sede di Roma, passeranno senza soluzione di continuità alle dipendenze della società Snai Rete Italia S.r.L, controllata al 100% da Snai S.p.A., mantenendo tutte la condizioni normative ed economiche oggi vigenti. La procedura infatti norma l’affitto del ramo di azienda per un tempo previsto di due anni. Ricordiamo però che ad oggi alle dipendenze di Sis in Liquidazione vi sono 224 posizioni lavorative col contratto Co.Co.Pro. di questi Snai Rete Italia S.r.L. ci ha comunicato la disponibilità a regolarizzarne il 70%, ma la discussione in merito è ancora in corso per tentare di allargare tale percentuale.

Nell’ ambito del confronto si è poi affrontato il tema del riferimento contrattuale di applicazione per i dipendenti acquisiti. Sis S.R.L. in liquidazione applica il CCNL del terziario e commercio mentre Snai Rete Italia S.r.L. applica ai suoi 21 dipendenti il contratto degli addetti al totalizzatore degli ippodromi con l’intenzione di estenderlo all’intero gruppo dei lavoratori e delle lavoratrici coinvolte in procedura. Su questo tema le parti sono su posizioni divergenti. Come Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil sosteniamo l’incoerenza di questo contratto rispetto alla fattispece operativa delle agenzie di scommesse sportive, che operano su tutto il territorio nazionale e su eventi che vanno oltre la specificità delle attività degli ippodromi nazionali. Ancor di più se si pensa che all’interno del CCNL terziario e commercio operi un protocollo allegato che già disciplina proprio tali attività del settore delle Scommesse Sportive, andando a soddisfare tutte le specificità del settore. Dopo una lunga discussione su tali temi si è convenuto di fissare un ulteriore appuntamento per cercare di esperire la procedura con un accordo sindacale.

L’incontro è stato fissato per il giorno 20 luglio 2015 alle ore 11.00 presso la sede nazionale della Fisascat Cisl sita in via dei Mille 56 a Roma.

                  p. la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli